Pizzette alla philadelphia

Difficoltà:
Cottura:
15 min
Preparazione:
30 min
Per:
6
persone

Queste pizzette alla philadelphia, oltre ad essere molto buone, hanno il vantaggio di non dover lievitare. Sono quindi perfette quando si ha poco tempo e si vuole preparare qualcosa di sfizioso. :)

La ricetta non è mia, io e Flavia l’abbiamo presa da un’utentessa del suo sito che a sua volta l’ha presa altrove. Se venisse fuori l’ideatrice della ricetta, sarò bel lieta di deviare il merito su di lei. 😀

Ingredienti

160 g di farina tipo 00
160 g di philadelphia
20 g di burro
100 ml di passata di pomodoro
100 g di mozzarella
sale
olio extravergine d'oliva

Preparazione

In unta terrina mettete la farina, la philadelphia, il burro ed il sale.

Lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Avvolgere nella pellicola trasparente e lasciar riposare in frigo una quindicina di minuti.

Intanto tagliate la mozzarella a cubetti ed insaporite la passata con il sale e l’olio.

Stendete l’impasto

e tagliate le formine.

Adagiate le pizzette alla philadelphia in una pirofila unta, conditele con un cucchiaino di salsa di pomodoro ed un cubetto di mozzarella.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti o fino a che la superficie non risulterà dorata.

Servite le vostre pizzette di philadelphia. 😀

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:50

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 27 commenti a "Pizzette alla philadelphia"

(media voti:5 su 27 commenti)
  1. ciao marty, sempre meglio conservarle in frigo, vista la presenza della mozzarella! magari le scaldi prima di servirle, o magari puoi preparare la base e metti la mozzarella direttamente la sera quando le scaldi! secondo me con la farina integrale vengono buone! 😀

  2. Ciao Elena ho già preparato queste pizzette x San Valentino ed erano davvero buone!! Volevo rifarle stasera x la cena con le amiche di domani sera. Dove è meglio conservarle secondo te? Frigo? Volevo anche provare a farle con la farina integrale, cosa ne dici? Grazie mille!!

  3. grazie lily. la pasta resta abbastanza compatta. ti consiglio di usare la fecola di patate! :)

  4. Ciao Helena innanzi tutto complimenti brava ,una piccola domanda ma la pasta delle pizzette alla Filadelfia e spendibile o si rompe stendendola , e siccome io sono celiaca la farina cambio con la fecola di patata o quella di riso ? Ciao grazie lily

  5. laura puoi scaldarle tranquillamente. 😉

  6. Ciao, vorrei cucinare queste pizzettine! Mi chiedevo: ma se le preparassi la mattina per servirle la sera, potrei riscaldarle in forno prima di cena o perderebbero gusto e croccantezza?
    Pensavo di riscaldarle per 10 min. in forno impostato a 180°.
    Grazie, Laura :)

  7. ciao elena….queste pizzette sono favolose,le ho preparate insieme al rotolo salmone e ad altre stuzzicherie prese dal tuo sito…che dire complimenti a raffica!!!sito meraviglioso….complimenti…:)

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP