Chiffon cake

Difficoltà:
Cottura:
60 min
Preparazione:
20 min
Per:
15
persone

La chiffon cake è il dolce più soffice che abbia mai fatto! Si stratta di un ciambellone americano che si prepara in uno stampo particolare: è di alluminio, con i bordi molto alti e dei “piedini” che permettono di capovolgerlo e far raffreddare così il dolce. Io l’ho comprato su amazon, e una volta preso potete sbizzarrirvi a provare tutte le varianti di chiffon cake: all’arancia (sostituendo l’acqua con succo d’arancia e la sua buccia grattugiata), con gocce di cioccolato, al cacao (sostituendo 40g di farina con altrettanto cacao) e così via. Questo dolce è ottimo sia semplice che come base per una torta farcita. La ricetta originale prevede l’utilizzo di cremor tartaro, che ormai si trova con facilità nei grandi supermercati o, in extremis, su internet.

Preparare la chiffon cake senza stampo non è impossibile, ma è di certo piu’ complicato: dovrete avere uno stampo a ciambella con i bordi molto alti e, una volta pronta la torta, lasciatela raffreddare nello stampo, capovolgendolo e infilandovi al centro una bottiglia, così da tenerlo sollevato. Vi consiglio però di mettere un po’ di carta da forno alla base, perchè lo stampo non va imburrato. Se la chiffon cake non si stacca, una volta fredda infilate la spatolina tra il dolce e lo stampo e separateli manualmente. 😀

Credo di aver detto tutto, non vi resta che provare, cari golosauri! 😀

Ingredienti per la chiffon cake

6 uova a temperatura ambiente
300 g di zucchero
200 ml di acqua
125 g di olio di semi
300 g di farina
16 g di lievito per dolci
8 g di cremor tartaro
buccia di limone grattugiata
1 baccello di vaniglia o aroma in fiale
zucchero a velo per decorare

Come fare la chiffon cake

In una ciotola mescolate (senza montare) i tuorli con l’olio e l’acqua.

In un’altra ciotola mescolate lo zucchero con farina e lievito setacciati.

Disponete a fontana e mettete al centro i tuorli che avete lavorato prima.

Mescolate con una frusta ed aggiungete buccia di limone e i semini del baccello di vaniglia.

A parte montate gli albumi con il cremor tartaro setacciato.

Dovranno diventare ben compatti.

Aggiungeteli al composto in tre riprese, incorporandoli con una spatola.

Questo è lo stampo dello chiffon cake

con la base removibile. E’ di 25cm di diametro e 11 di altezza.

Versate l’impasto SENZA IMBURRARE.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 160° per circa un’ora.

Lasciate raffreddare capovolgendo lo stampo.

Se il dolce non si staccasse, aiutatevi con una spatola.

Servite la vostra chiffon cake decorando con lo zucchero a velo.

Volete favorire? :)

Come conservare

Si conserva per 3 giorni ben chiuso a temperatura ambiente. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 14:05

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP