Panna cotta ai frutti di bosco

Difficoltà:
Cottura:
5 min
Preparazione:
15 min + riposo
Per:
4
persone

Basta pochissimo a trasformare una semplice panna cotta ai frutti di bosco in un dessert elegante e che stupirà i vostri ospiti. Aggiungeteci poi che è facile e veloce da preparare, ed il dessert per chi ha poco tempo è servito. Basta pensarci con qualche ora di anticipo. 😀

Con queste dosi me ne sono venute quattro belle grandi, se state pensando ad un buffet, potete optare per dei bicchierini piccoli e fare tante mini panne cotte. Ho voluto lasciare i frutti di bosco al naturale, se avete necessità particolari, come il dover trasportare i dolci, potete aggiungere 4 grammi di gelatina in fogli a fine cottura, dopo averla fatta ammorbidire.

Vi auguro una buona giornata golosauri!

 

Ingredienti per la panna cotta ai frutti di bosco

500 ml di panna
12 g di gelatina in fogli
125 g di zucchero
aroma alla vaniglia
Per la copertura:
400 g di frutti di bosco (io ho usato i surgelati)
60 g di zucchero

Come fare la panna cotta ai frutti di bosco

Mettete la gelatina in acqua fredda e fatela ammorbidire per 10 minuti.

Scaldate la panna con lo zucchero e l’aroma alla vaniglia.

Quando sarà ben calda, spegnete ed aggiungete la gelatina strizzata. Mescolate per qualche secondo fino a che la gelatina non si sarà sciolta.

Ora dovete fare in modo che i bicchieri restino obliqui. Io li ho messo in una terrina con sotto un tappo di sughero del vino. Assicutevi che non traballino. 😀

Aiutandovi con un imbuto, così da non sporcare i bicchieri, versate la panna.

Fate riposare in frigo per tre ore.

Cuocete i frutti di bosco con lo zucchero per 5 minuti.

Lasciate raffreddare e versate nei bicchieri. Ed ecco pronta la panna cotta ai frutti di bosco! :)

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 09:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP