Carrot cupcake

Difficoltà:
Cottura:
20 min
Preparazione:
40 min
Per:
8
cupcake

I carrot cupcakes sono dei dolcetti alle carote deliziosi, la versione più piccola (e leggera) della mia amata carrot cake. Ho scelto una base semplice e senza frutta secca, ma se volete potete arricchirla con un paio di cucchiai di mandorle o noci tritate finemente. Adoro associare dolci delicati, come quelli alle carote, al frosting al formaggio dal sapore più deciso. Ad ogni morso sarà una festa per le vostre papille. 😀

Vi auguro una buona giornata golosauri!

 

Ingredienti per i carrot cupcake

Per la base:
1 uovo
100 g di carote già pulite
50 g di olio di semi
50 g di latte
60 g di zucchero
80 g di farina
8 g di lievito per dolci
aroma alla vaniglia
Per la copertura:
150 g di formaggio fresco tipo philadelphia
60 g di burro
60 g di zucchero a velo
zuccherini per decorare

Come fare i carrot cupcake

Frullate le carote con il latte e l’olio, e tenete da parte.

In una ciotola lavorate uovo e zucchero.

Aggiungete le carote frullate e l’aroma alla vaniglia.

Aggiungete farina e lievito setacciati.

Versate negli stampini per muffin imburrati o con pirottini di carta.

Cuocete in fonro preriscaldato statico a 180° per circa 20 minuti. Lasciate raffreddare completamente.

Nel frattempo lavorate burro e zucchero a velo.

Aggiungete il formaggio fresco.

Lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo. Mettete in frigo per una ventina di minuti.

Mettete il frosting in una sac à poche e decorate i vostri cupcake. Decorate con degli zuccherini a piacere. ^_^

Come conservare

Si conserva per 3 giorni ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:01

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP