Rustico napoletano con ricotta e salame

Difficoltà:
Cottura:
25 min
Preparazione:
45 min + riposo
Per:
8
crostatine

I rustici napoletani con ricotta e salame non possono mancare in una rosticceria che si rispetti, e gli amanti dello street food come me lo sanno. Si tratta di rustici di pasta frolla dolce ripieni di ricotta e salame, hanno un gusto davvero particolare e, solitamente, una forma ovale. Visto che non sono riuscita a trovare gli stampini adatti, ho ripiegato su quelli tondi classici, spero che i miei compaesani non me ne vogliano. 😀

Volevo provare questa ricetta da tanto, e alla fine ho approfittato di tutti i ritagli che avevo in casa, dopo aver preparato la pastiera ed il tortano. Chissà che non vi abbia dato una bella idea per Pasquetta. 😉

E con questo rustico last minute, vi auguro una buona Pasqua golosauri miei, e come ogni anno spero di fare capolino con almeno una ricettina sulla vostra tavola. 😀

Ci leggiamo martedì! <3

Ingredienti per i rustico napoletano con ricotta e salame

Per la pasta frolla:
350 g di farina
125 g di zucchero
125 g di burro freddo a pezzetti
2 uova
Per il ripieno:
400 g di ricotta
100 g di salame a cubetti
3 cucchiai di pecorino grattugiato
pepe
Per spennellare:
un tuorlo
2 cucchiai di latte

Come fare i rustico napoletano con ricotta e salame

In una ciotola lavorate la farina ed il burro a pezzetti fino ad ottenere un composto sabbioso.

Mescolate le uova con lo zucchero ed aggiungete alla farina.

Lavorate fino ad ottenere un compsto omogeneo. Avvolgete nella pellicola e mettete in frigo per almeno mezz’ora.

In una ciotola setacciate la ricotta e mescolatela con il salame, il pecorino ed il pepe.

Stendete la pasta frolla fino ad ottenere uno spessore di poco meno di mezzo cm.

Foderate gli stampini per crostatine del diametro di 10cm con la frolla, dopo averle imburrate. Bucherellate la base con una forchetta.

Versate il ripieno.

Coprite con la frolla e bucate con la punta di un coltello.

Sbattete il tuorlo con il latte e spennellate i vostri rusticini.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 200° per circa 20-25 minuti. Lasciate raffreddare completamente prima di servire.

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:33

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP