Frittata di asparagi

Difficoltà:
Cottura:
20 min
Preparazione:
15 min
Per:
2
persone

La frittata di asparagi è un secondo semplice ma saporito, che potete arricchire con dei formaggi o delle patate, a seconda dei vostri gusti. Se avete la fortuna di avere degli asparagi selvatici, tanto meglio, io mi sono dovuta accontentare di quelli comprati al supermercato. Se vi viene voglia di questo piatto fuori stagione invece, potete utilizzare quelli surgelati. :)

Potete cuocere la frittata di asparagi al forno, in modalità ventilata a 200° per circa 10 minuti, sarà comunque squisita ma leggera. E domani nel panino per il pranzo con un po’ di insalata, è la morte sua! 😀

Vi auguro una buona domenica golosauri.

 

Ingredienti per la frittata di asparagi

250 g di asparagi puliti
3 uova
sale
olio di semi per friggere

Come fare la frittata di asparagi

Pulite gli aparagi eliminando la parte più legnosa

e pelateli con il pelapatate (le punte non vanno toccate :) ).

A questo punto potete o cuocere gli asparagi al vapore o lessarli. Io ho cercato di fare una via dimezzo: li ho legati facendone un mazzettino

e li ho messi in piedi in acqua bollente come vedete in foto (dopo ci ho messo il coperchio), in modo da far cuocere i gambi in acqua e le punte a vapore. Se avete la pentola apposita per cuocere gli asparagi l’operazione sarà molto piu’ semplice. 😀 Fate cuocere 5-10 minuti, gli sparagi si devono ammorbidire ma non sfaldare.

Lasciateli intiepidire e tagliateli a pezzetti.

Sbattete le uova con il sale.

Aggiungete gli asparagi.

Scaldate l’olio e versatevi il tutto.

Cuocete 5 minuti da un lato a fiamma media e girate la frittata. Fate cuocere altri 3-4 minuti.

Asciugate l’olio in eccesso e servite la vostra frittata di asparagi.

Come conservare

Da consumare al momento. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:10

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP