Manioca fritta

Difficoltà:
Cottura:
35 min
Preparazione:
20 min
Per:
2
persone

La manioca è una pianta tipica del Sud America ed in cucina se ne utilizza la radice, molto ricca di proprietà  nutritive e di amido; da questa radice si ricava la tapioca, una farina detta anche amido di manioca. Prima di qualche giorno fa, l’avevo assaggiata solo in busta, come snack del commercio equo e solidale, ma una volta trovata al supermercato l’ho comprata e portata subito a casa. Dopo essermi documentata, ho scoperto che non va assolutamente mangiata cruda e la buccia va tolta con cura, perchè è molto tossica. In genere va bollita una trentina di minuti e poi utilizzata per la ricetta scelta, in questo caso ho optato per della semplice (e golosa!) manioca fritta: una vera bontà! 😀 Ma volendo la si puo’ cuocere anche al forno o farci un bel pure’ (sempre dopo averla bollita) proprio come con le patate.

Vi auguro una buona giornata golosauri!

 

 

Ingredienti per la manioca fritta

600 g di manioca
olio di semi per friggere
sale

Come fare la manioca fritta

Prendete la manioca

fate una piccola incisione

ed eliminate la buccia.

Tagliatela a pezzi lunghi 6-7cm.

Dividete in 4 spicchi.

Fate cuocere in acqua bollente per trenta minuti.

Lasciatela intiepidire

e tagliatela a listarelle, come per le patate fritte.

Friggete in abbondante olio di semi ben caldo.

Asciugate l’olio in eccesso, salate e servite la vostra manioca fritta. :)

Come conservare

Da consumare al momento.
Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 09:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP