Pastiera salata

Difficoltà:
Cottura:
1 h e 10 min
Preparazione:
45 min
Per:
12
persone

La pastiera salata è la versione rustica del classico dolce napoletano a base di grano e ricotta. Per la base ho scelto una pasta brise’, ma se siete amanti dei rusticini alla ricotta con il guscio di pasta frolla, potete optare per quest’ultima. Ho arricchito il tutto con salame e provolonte, ma volendo potete scegliere anche altri tipi di salumi e di formaggi, in base alle vostre preferenze.

Sul sito trovate ovviamente la ricetta della pastiera napoletana tradizionale, oltre che diverse varianti, come quella con crema pasticcera e di riso, senza glutine. Non vi resta che scegliere quella che più fa per voi. 😀

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti per la pastiera salata

Per la pasta brise':
375 g di farina
180 g di burro freddo a pezzetti
120 g di acqua fredda
Per il ripieno:
250 g di grano cotto per pastiere
150 ml di latte
400 g di ricotta
200 g di salame
150 g di provolone
30 g di parmigiano grattugiato
4 uova
sale
pepe

Come fare la pastiera salata

In una terrina lavorate velocemente il burro e la farina fino ad ottenere un impasto granuloso.

Al centro ponete l’acqua fredda.

Impastate velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico. Avvolgete nella pellicola e mettete in frigo mentre preparate la farcia.

In un pentolino mettete il latte. Appena bolle, aggiungete il grano.

Fate cuocere una quindicina di minuti, fino a che il latte non si sarà ristretto. Lasciate raffreddare.

In una ciotola setacciate la ricotta ed aggiungete le uova ed il sale.

Aggiungete il grano.

Aggiungete salame e povolone a cubetti, il pepe ed il parmigiano.

Stendete la pasta brise’ su un piano leggermente infarinato fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo cm.

Foderatevi uno stampo del diametro di 28cm, rivestito di carta da forno o imburrato. Eliminate la pasta in eccesso.

Bucherellate la base con una forchetta.

Versatevi il ripieno.

Con la pasta avanzata fate delle strisce

e decoratevi la pastiera salata. Io ho fatto anche dei segnetti con la forchetta lungo i bordi. 😀

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 40-50 minuti.

Lasciate raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo e servire la vostra pastiera salata.

 

 

Come conservare

Si conserva per 3 giorni ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 09:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP