Cravatte di pasta sfoglia

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
40 min
Per:
5
persone

Ho visto queste cravatte di sfoglia circa un anno fa, in una pasticceria, in occasione della festa del papà. L’dea mi è piaciuta così tanto che me la sono annotata mentalmente aspettando con ansia di poterle preparare. E finalmente il giorno è arrivato! 😀 A casa mia l’accoppiata crema e amarena è in cima alla classifica, ma potete scegliere anche ricotta e gocce di cioccolato, una crema al caffè o qualsiasi cosa preferiate. Potete anche fare delle cravatte salate, cambiando il ripieno ed aggiungendo pomodorini o olive nere prima di infornarle per avere dei pois. Divertitevi a decorarle, anche con i più piccoli, trovo sia un’idea dolcissima per far felici i papà.

Non ho utilizzato alcun tagliapasta particolare, ma ho semplicemente ricavato una cravatta da un pezzo di carta da forno che ho appoggiato sulla pasta sfoglia per avere dei pezzi tutti uguali. 😉

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti per le cravatte di pasta sfoglia

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
300 ml di latte
2 tuorli
40 g di farina
70 g di zucchero
aroma alla vaniglia
amarene
Per decorare:
50 g di cioccolato al latte
zuccherini , scagliette di cioccolato, smarties, etc.

Come fare le cravatte di pasta sfoglia

In un pentolino lavorate tuorli e zucchero.

Aggiungete la farina setacciata e mescolate. Se necessario aggiungete un pochino di latte.

Aggiungete il latte rimanente e l’aroma alla vaniglia.

Ponete sul fuoco e cuocete a fiamma bassa fino a che la crema non si sarà addensata, ci vorranno 5-10 minuti. Trasferite in un  piatto con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.

Srotolate la pasta sfoglia e ricavate delle cravatte. Alla fine della ricetta nei “Consigli” vi spiegherò come ho fatto io. :)

Ecco tutte le cravatte pronte.

Farcitene metà con crema e amarena, senza esagerare.

Chiudete con l’altra metà delle cravatte e schiacciate bene i bordi con una forchetta. Bucherellate con la parte superiore con la punta di un coltello o uno stuzzicadenti.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 200° per 10 minuti e altri 5-10 minuti in  modalità ventilata. Lasciate raffreddare completamente.

Decorate i dolcetti con il cioccolato fuso e attaccatevi zuccherini, smarties o ciò che preferite.

Lasciate indurire il cioccolato e servite le vostre cravatte dolci. :)

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo.

Consigli

Per fare la cravatta-modello potete o trovare una bella immagine, preferibilmente semplice, su internet da copiare sulla carta da forno oppure seguire il mio metodo:
-prendete le misure del rotolo di pasta sfoglia.
-dividete il lato più stretto per 2 e quello più largo per 5 ed avrete le misure del rettangolo di carta da forno da ritagliare.
-piegatelo a metà e disegnate mezza cravatta, che andrete poi a ritagliare, sempre col foglio piegato. In questo modo avrete un cravattino perfettamente simmetrico. :)
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:50

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP