Cavolfiore al forno

Difficoltà:
Cottura:
35 min
Preparazione:
15 min
Per:
2
persone

Il cavolfiore al forno senza besciamella ne’ formaggi è stata una bellissima scoperta per me, che cerco sempre nuovi modi per mangiarlo visto che solo negli ultimi anni ho imparato ad apprezzarlo. Si tratta di un contorno sfizioso, croccante e saporito che ho reso un po’ meno dolce aggiungendo dell’aceto. Anche se non lo preferite, vi consiglio di aggiungerlo comunque, perchè tanto in cottura evapora lascia un gusto particolare. :) Il giorno dopo il cavolfiore si ammorbidisce un po’ ma diventa ancora più buono perchè ha tutto il tempo di insaporirsi grazie alle cipolle e al rosmarino. Provatelo e vedrete che buono! 😀

Vi auguro una buona giornata golosauri. :*

Ingredienti per il cavolfiore al forno

600 g di cavolfiore
1 cipolla
4 cucchiai di aceto
rosmarino
olio extravergine d'oliva
sale
pepe

Come fare il cavolfiore al forno

Prendete le infiorescenze del cavolfiore, eliminando il torsolo.

Tagliate a pezzi più piccoli, così cuoceranno meglio. :)

Mescolate il cavolfiore con la cipolla tagliata a striscioline, sale, olio e un po’ di aceto.

Trasferite in una teglia rivestita di carta da forno, aggiungete un bel rametto di rosmarino e pepe.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 25 minuti e altri 10 minuti in modalità ventilata. Servite il vostro cavolfiore al fono. :)

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo.
Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:39

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP