Pasta con verza e salsicce

Difficoltà:
Cottura:
50 min
Preparazione:
15 min
Per:
8
persone

Qualche settimana fa ho fatto il censimento annuale del freezer, ovvero ho controllato tutto quello che c’era e fatto una bella lista; a quanto pare con tutto ciò che ho conservato potrei sfamare una famiglia di quattro persone per un mese. 😀 Così ho deciso di tirare fuori almeno una cosa al giorno da utilizzare, e questa volta è toccato alla verza e le salsicce. Ci ho fatto una pasta al forno da leccarsi i baffi, che piacerà anche a chi non ama la verza.

Per una versione ancora più golosaura, potete aggiungere della besciamella quando amalgamate la pasta, così da avere un effetto cremoso. 😉

Vi auguro una buona domenica golosauri, ci sentiamo più tardi con la newsletter!

Ingredienti per la pasta con verza e salsicce

400 g di pasta
600 g di verza
300 g di salsicce
1 cipolla
50 ml di vino bianco
150 g di provola o scamorza
50 g di parmigiano grattugiato
olio extravergine d'oliva
sale
pepe

Come fare la pasta con verza e salsicce

Tagliate la verza a metà, eliminate il torsolo e tagliatela a fettine sottili. Sciacquatela sotto acqua corrente.

Mettete in una pentola con poca acqua e un po’ di sale.

Coprite e fate cuocete 15 minuti. Sollevate la verza e tenete da parte, e connservate il liquido rimasto nell’acqua, lo useremo poi per cuocere la pasta. 😀

In una padella rosolate la cipolla.

Aggiungete la salsiccia sbriciolata.

Rosolate qualche minuto e sfumate con il vino bianco.

Appena sarà evaporato, aggiungete la verza e lasciate insaporire cinque minuti.

Cuocete la pasta nell’acqua della verza (se necessario aggiungendo altra acqua e sale) e scolate bene al dente. Mescolate con il condimento ed aggiungete metà del parmigiano, la provola a cubetti e il pepe.

Mescolate e trasferite in una teglia da otto porzioni. Ricoprite con il parmigiano rimanente ed un filo d’olio.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 20 minuti.

Lasciate intiepidire prima di servire la vostra pasta con salsicce e verza. :)

Come conservare

Si conserva per 1 giorno ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:17

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP