Torta a scacchi

Difficoltà:
Cottura:
60 min
Preparazione:
1 h e 30 min
Per:
16
persone

La torta a scacchi è uno dei dolci più magici che ci sia, durante il procedimento non sai bene cosa stai facendo e incroci le dita fino al taglio della fetta, ed ecco la magia: tanti piccoli quadratini ordinati, così sfiziosi che quasi ti dispiace mangiarli.  Sebbene esistano delle teglie apposite per realizzare questo dolce, io ho scelto di fare la torta a scacchi senza stampo così che ognuno a casa possa cimentarsi in questa preparazione.

Non so voi, ma io sono campionessa olimpionica di taglio in diagonale del pan di spagna, e visto che per la preparazione della torta a scacchiera la precisione è tutto, ho deciso di cuocere i 4 dischi separatamente, così ho aggirato il problema, anche se ci vuole un po’ di tempo in piu’ per la cottura delle basi.

E una volta fatto il tutto, ho deciso di realizzare una torta a scacchi decorata in maniera semplice, così da non distogliere l’attenzione sull’interno. Una volta offerta ai vostri ospiti, provate a chiedere secondo loro come avete fatto a realizzare la scacchiera, e vedrete le teorie fantasiose che verranno fuori! 😀

Vi auguro una buona giornata golosauri miei. :*

Ingredienti per la torta a scacchi

Per le due basi bianche:
4 uova
240 g di zucchero
160 g di olio di semi
160 g di acqua
320 g di farina
20 g di lievito per dolci
aroma alla vaniglia
Per le due basi al cacao:
4 uova
280 g di zucchero
160 g di olio di semi
160 g di acqua
260 g di farina
60 g di cacao
20 g di lievito per dolci
Per la farcia:
300 g di nutella
Per la decorazione:
500 g di mascarpone
300 g di nutella

Come fare la torta a scacchi

Iniziamo con il preparare le basi bianche. Io per comodità ho diviso in due parti uguali gli ingredienti e fatto gli impasti i due ciotole diverse, per poi cuocere le due torte in forno contemporaneamente (controllate prima se c’entrano dutte e due le teglie! :) ). Lavorate le uova con lo zucchero.

Aggiungete olio, acqua e aroma alla vaniglia.

Aggiungete farina e lievito setacciati.

Versate negli stampi del diametro di 24cm imburrati.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 30 minuti. Lasciate raffreddare completamente.

Ora preparate le basi al cacao, anche qui ho usato lo stesso sistema. :) Lavorate le uova con lo zucchero.

Aggiungete olio e acqua.

Aggiungete farina, lievito e cacao setacciati.

Versate negli stampi del diametro di 24cm imburrati

e cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 30 minuti. Lasciate raffreddare completamente.

Prendete un foglio di carta da forno e disegnatevi dei cerchi di 17cm, 12 cm e 7 cm). Potete o fare dischi separati o dei cerchi concentrici da ritagliare a mano a mano.

Alla fine dovrete ottenere un risultato del genere, per ciascuna delle quattro basi che avete preparato.

Separate i diversi cerchi che avete ottenuto e riassemblateli alternando un disco scuro e uno chiaro. Formate poi la vostra torta spalmando un po’ di nutella tra una base e l’altra. Se fosse troppo solida, scaldatela un po’ a bagno maria o al microonde.

Questo è il risultato che dovete ottenere, mi raccomando, guardando la torta di lato, dovrete alternare un “esterno” chiaro e uno scuro, per avere l’effetto a scacchi. 😀

In una ciotola lavorate mascarpone e nutella con una frusta.

Ricoprite la vostra torta a scacchi con uno strato di mousse alla nutella.

E fate qualche ciuffetto decorativo. :)

Coprite e mettete in frigo un’oretta prima di servire la vostra torta a scacchi.

Volete favorire? 😀

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo.

Consigli

Per evitare che, una volta tagliata la fetta, vi ritroviate con dei rettangoli invece che con dei quadrati, dovrete fare in modo che lo spessore dei vari dischi che andrete a ritagliare, sia uguale all'altezza delle basi cotte (visto che i quadrati hanno tutti e quattro i lati uguali :) ). Potete o affidarvi alla sorte (ma credo sia un peccato con tutto il tempo che ci vuole a fare il dolce) o usare questo sistema, che è più facile ad utilizzarsi che a dirsi:

-misurate l'altezza delle basi cotte, nel mio caso erano alte 2,5 cm, moltiplicate per due e tenete da parte questo numero (ossia 5, nel mio caso).

-misurate poi il diametro del disco cotto (che sarà sempre più piccolo del diametro dello stampo usato, perchè una volta raffreddato il dolce tende a restringersi), nel mio caso 22cm.

-dal diametro misurato (22) togliete il numerino tenuto da parte (5): avrete il diametro del primo disco da ritagliare, ovvero 17 cm. Da questo togliete nuovamente il numerino tenuto da parte, ed avrete l'altro disco, nel mio caso da 12cm e così via.

Se non amate la matematica non andate in panico, respirate profondamente, seguite passo passo questo sistema e tutto andrà bene! :D
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:25

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 6 commenti a "Torta a scacchi"

(media voti:3 su 6 commenti)
  1. ciao mariagrazia! io non l’ho bagnata, l’ho lasciata un po’ a temperatura ambient eprima di servire. Volendo cmq puoi bagnarla. ^_^

  2. Grazie per l’aiuto domani la preparo. Speriamo bene. Un’ultima domanda non ha bisogno di una bagna? So che l’impasto è di una torta morbida ma una volta composta la tengo in frigo per il giorno dopo non si secca? Grazie

  3. ciao mariagrazia! :) potresti fare una crema al cioccolato utilizzando il latte di soia (o quello senza lattosio). trovi qui la ricetta: http://www.gnamgnam.it/2012/11/25/crema-al-cioccolato.htm
    magari per la copertura puoi aggiungerci un po’ di panna vegetale montata, per renderla piu’ corposa. :)

  4. Bellissima!!complimenti!! Vorrei prepararla per il mio compleanno mi daresti qualche idea alternativa per la farcitura e la copertura? Sono intollerante al lattosio e allergica alle nocciole. Grazie mille

  5. grazie laura! ^_^

  6. Bellissima torta,complimenti Elena.Ciao.

TOP