Sformatini di riso con tonno e topinambur

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
20 min
Per:
6
sformatini

Quando ho voglia di qualcosa di sfizioso, leggero e saporito, la mia mente vola sempre verso gli sformatini di riso, che si possono farcire in mille modi diversi. Solitamente scelgo un ripieno a base di pesce ed insaporisco il riso con qualche verdura. In questo caso ho usato tonno e topinambur, una vera bontà! 😀

Ho anche un debole per il riso thay, che preferite degli sformatini più compatti, vi consiglio di usare un riso più ricco di amido, come il roma o il carnaroli. Potete preparare in anticipo questi deliziosi tortini e passarli in forno poco prima di servirli.

Vi auguro una buona giornata golosauri! ^_^

Ingredienti per gli sformatini di riso con tonno e topinambur

160 g di riso
200 g di topinambur
250 g di tonno
1 cipolla piccola
2 cucchiai di aceto
olio extravergine d'oliva
sale
erba cipollina

Come fare gli sformatini di riso con tonno e topinambur

Sciacquate per bene il topinambur.

Pelatelo e tagliatelo a cubetti.

In una padella scaldate un po’ d’olio ed aggiungete il topinambur. Aggiungete un bicchiere d’acqua calda e un po’ di sale e fate cuocere dieci minuti.

Quando l’acqua sarà evaporata, aggiungete il riso. Tostatelo un minuto.

Coprite con acqua bollente ed un po’ di sale. Fate cuocere per 8-10 minuti, a seconda dei tempi di cottura del riso, che dovrà risultare ben al dente. Non esagerate con l’acqua, se vedete che si asciuga troppo, potete aggiungerne dell’altra.

Trascorso tale tempo, spegnete e lasciate intiepidire.

Nel frattempo, in un’altra padella, rosolate la cipolla ed aggiungete il tonno a cubetti.

Cuocete per qualche minuto a fiamma viva, aggiungete l’aceto. Appena sarà evaporato spegnete ed aggiustate di sale.

Prendete degli stampini per muffin e ungeteli con un po’ d’olio. Versatevi il riso e fate una piccola conca.

Aggiungete il tonno.

Coprite con il riso rimanente e schiacciate per bene.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 15 minuti. Lasciate intiepidire prima di sformare e servite con una spolverata di erba cipollina.

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo.
Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:30

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP