Muffin pupazzo di neve

Difficoltà:
Cottura:
20 min
Preparazione:
1 h e 30 min + riposo
Per:
9
pupazzi di neve

Tra tutti i personaggi ed i simboli del Natale, i pupazzi di neve sono senz’ombra di dubbio i miei preferiti. E chi ha visto il mio albero di Natale, lo sa! 😀 Volevo fare dei dolcetti semplici e buonissimi, e credo proprio di esserci riuscita. Ho preparato dei muffin senza burro, con una parte ho fatto le testoline dei pupazzi e poi ho ricoperto il tutto con il cioccolato bianco. Oltre ad essere carini (a parte quello in foto con la testa ammaccata 😀 ), sono anche molto molto buoni.

Sul sito trovate tante idee per i dolci di Natale, tradizionali e non, date un’occhiata e mettetevi all’opera. ^_^

Buona giornata golosauri!

Ingredienti per i muffin pupazzo di neve

1 uovo
110 g di zucchero
50 g di olio di semi
125 g di latte
110 g di farina
25 g di cacao
5 g di lievito per dolci
Per decorare:
70 g di nutella
300 g di cioccolato bianco
caramelle gelée arancioni
10 g di cioccolato fondente
zuccherini
12 mikado

Come fare i muffin pupazzo di neve

Lavorate l’uovo con lo zucchero.

Aggiungete olio e latte.

Aggiungete farina, cacao e lievito setacciati.

Versate negli stampini per muffin antiaderenti o imburrati.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per 15-20 minuti. Lasciate raffreddare completamente.

Sbriciolate tre dei muffin in una terrina mescolate con la nutella.

Formate delle palline e mettetele in freezer per 15 minuti.

Nel frattempo sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria.

Ricoprite le palline di muffin.

E mettetele sui muffin interi. Se avete difficoltà (perchè potrebbero rotolare 😀 ), fatele prima asciugare su carta da forno e dopo le “incollate” con un po’ di cioccolato fuso sui muffin, così potrete maneggiarle più facilmente.

Dividete a metà i mikado ed infilateli nella base.

Coprite con il cioccolato bianco fuso, facendolo colare a partire dalle teste. Magari sotto mettete un piatto per recuperare quello che cola via, e riutilizzatelo.

Chiudete i vostri pupazzi di neve e metteteli in frigo per mezz’ora. Attaccate ora i nasi (che io ho ricavato dalle gelée, tagliando dei triangolini) e i bottoni, spennellandoli con un pochino di cioccolato bianco fuso. Se i dolcetti sono abbastanza freddi (e dovrebbe essere così!), nel giro di pochi secondi dovrebbero fissarsi senza problemi. :)

Con il cioccolato fondente fuso disegnate gli occhietti, ed ecco a voi dei dolcissimi pupazzi di neve! 😀

Come conservare

Si conserva per 3 giorni ben chiuso a temperatura ambiente.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 2 commenti a "Muffin pupazzo di neve"

(media voti:3 su 2 commenti)
  1. grazie mille laura! :)

  2. Bellissimi ancora tanti complimenti Elena 6 proprio brava.Ti saluto Laura

TOP