Dorayaki

Difficoltà:
Cottura:
15 min
Preparazione:
30 min
Per:
5
dorayaki

I dorayaki sono dei soffici dolcetti giapponesi tanto amati dal cartone animato doraemon e che fin da piccola mi avevano incuiriosita. La ricetta originale dei dorayaki prevede una farcitura di marmellata di fagioli azuki, che non è proprio la cosa più semplice da trovare o veloce da preparare. 😀 Dopo varie ricerche ho trovato i fagioli che occorrono, e spero di riuscire a fare quanto prima la marmellata.

Nel frattempo vi do la mia ricetta dei dorayaki con la nutella, che pare essere quella che va per la maggiore qui in Italia. 😀

Buona giornata golosauri!

 

Ingredienti per dorayaki

2 uova
50 g di zucchero
20 g di miele
50 ml di acqua
150 g di farina
4 g di lievito per dolci
nutella q.b.
olio di semi per ungere la padella

Come fare dorayaki

Mettete le uova in una ciotola.

Iniziate a lavorare ed aggiungete lo zucchero.

Aggiungete il miele.

Aggiungete l’acqua.

Aggiungete farina e lievito setacciati.

Alla fine dovrete ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Ungete una padella antiaderente con po’ di carta imbevuta d’olio di semi. Versate un po’ dell’impasto.

Fate cuocere circa un minuto, a fiamma bassa, fino a che non si saranno formate delle bollicine in superficie.

Girate il vostro dorayaki e cuocete altri 30 secondi circa. Trasferitelo in un piatto e continuate fino a terminare l’impasto.

Prendete un dorayaki, farcite con la nutella chiudete e tenete da parte.

Ed eccovi i miei golosissimi dolcetti! 😀

Per rendere il tutto ancora più divertente, eccovi il video tutorial. ^_^

Come conservare

Si conserva per 1 giorno ben chiuso a temperatura ambiente. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:34

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP