Patate dolci al forno

Difficoltà:
Cottura:
45 min
Preparazione:
25 min
Per:
6
persone

Le patate dolci al forno sono state tra i contorni che ho preparato per la mia cena del ringraziamento (ebbene sì, a mano a mano pubblicherò le varie ricette, compresa quello del tacchino ripieno!). Le ho sempre viste al supermercato, ma non mi ero mai decisa a comprarle, fino ad un paio di giorni fa.

Le patate americane hanno una buccia rossiccia ed un colore interno arancione e, come si deduce dal nome, sono molto dolci; infatti, una volta cotte, più che le patate ricordano le carote. 😀

Le ho tagliate a bastoncini, perchè trovo che siano più sfiziose da servire e da mangiare. Ho aggiunto anche qualche carota, per dare una sfumatura di arancione in più. Provate la ricette delle patate dolci al forno e fatemi sapere!

Ingredienti

1 kg di patate dolci
300 g di carote
3 spicchi d'aglio
erbe aromatiche a piacere (io ho usato rosmarino, salvia, mirto e alloro)
olio extravergine d'oliva
50 g di burro
sale
pepe

Preparazione

Lavate le patate dolci

e pelatele.

Siccome erano molto lunghe, le ho prima divise a metà, poi tagliate a fette

ed infine a bastoncini.

Pelate le carote

e tagliatele a bastoncini più o meno della stessa dimensione delle patate.

Lavate le erbette e tritatele con un coltello o delle forbici.

Mescolate tutti gli ingredienti tranne il burro.

Disponete su una teglia rivestita di carta da forno, aggiungete un altro pochino d’olio se necessario e disponete il burro a fiocchetti.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 30 minuti e poi per 15 minuti in modalità ventilato.

Ed ecco le patate dolci americane al forno! :)

Come conservare

Da consumare in giornata.
Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:18

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP