Tortine con carote e cioccolato

Difficoltà:
Cottura:
25 min
Preparazione:
20 min
Per:
6
tortine

Le tortine di carote e cioccolato sono dei dolcetti semplici e genuini, perfetti per la colazione o la merenda dei più piccoli. Già di per se’ sono ottimi, ma volendo si possono usare come base per dei cupcake da decorare, magari con una crema al mascarpone o alla ricotta.

Triplicando le dosi potete preparare un’unica torta del diametro di 24 cm, inolte vi consiglio di infarinare le gocce di cioccolato prima di aggiungerle, perchè l’impasto è abbastanza liquido e rischiate che finiscano sul fondo. :)

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti per tortine con carote e cioccolato

1 uovo
60 g di zucchero
40 g di olio di semi
50 g di latte
70 g di carote già pulite
80 g di farina
8 g di lievito per dolci
aroma alla vaniglia
60 g di gocce di cioccolato

Come fare tortine con carote e cioccolato

Frullate le carote con latte e olio.

A parte lavorate l’uovo con lo zucchero.

Aggiungete la carota frullata e l’aroma alla vaniglia.

Aggiungete lievito e farina setacciati.

Aggiungete le gocce di cioccolato.

Versate negli stampini per muffin umburrati o con i pirottini di carta. Se volete aggiungete qualche goccia di cioccolato sopra (non troppe, altrimenti i dolcetti non cresceranno!).

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 20-25 minuti. Lasciate raffreddare prima di servire le vostre tortine carote e cioccolato. :)

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso a temperatura ambiente. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:23

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP