Melanzane a funghetto light

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
10 min
Per:
2
persone

Le melanzane a funghetto sono un contorno tipico napoletano dove in realtà i funghi non c’entrano niente; si tratta di melanzane fritte e poi condite con un bel sughetto di pomodoro e tanto basilico, da servire come contorno o per condirci la pasta. Qualche settimana fa a casa di un’amica ho assaggiato le melanzane a funghetto al forno, e per me è stata una scoperta. Dovete sapere che questo è tra i miei contorni preferiti e trovare un sistema per renderle più leggere è una svolta epocale. 😀 Consiglio anche ai più scettici di provarle, vi assicuro che sono squisite! :)

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti per le melanzane a funghetto light

400 g di melanzane
400 g di pomodorini in scatola (se li avete freschi, tanto meglio!)
2 spicchi d'aglio
olio extravergine d'oliva
basilico
sale

Come fare le melanzane a funghetto light

Tagliate le melanzane a cubetti.

Mescolatele con un pochino d’olio, sale e aglio.

Mettete in una teglia rivestita di carta da forno.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 170° per circa 20-25 minuti. Regolatevi in base alla consistenza delle melanzane, che dovranno risultare morbide.

Nel frattempo a parte rosolate uno spicchio d’aglio in un cucchiaio d’olio e aggiungete i pomodorini ed il sale.

Fate cuocere una decina di minuti ed aggiungete le melanzane. Lasciate insaporire 5-10 minuti.

Aggiungete un po’ di basilico e servite le vostre melanzane a funghetto light. :)

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 09:44

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP