Pizzette di zucchine

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
20 min
Per:
10
pizzette

Le pizzette di zucchine sono un antipasto leggero, semplice e veloce, oltre che un’idea per i vostri buffet o aperitivi. :) Era da una vita che volevo farle, ma non avevo mai le zucchine della giusta grandezza, fino a che non me ne sono dimenticata una nell’orto che è diventata proprio della dimensione perfetta per le pizzette. Io amo i classici, quindi le ho condite come delle mini margherite, ma volendo potete sbizzarrirvi con i gusti: panna prosciutto e mais, marinara, diavola, salsicce e friarielli e così via, tanto il sapore neutro della zucchina si sposa  bene con tutto! :)

Vi auguro una buona giornata golosauri pizzettofili!

Ingredienti

1 zucchina tonda da 300g
100 ml di passata di pomodoro
40 g di mozzarella
1 cucchiaio di parmigiano
olio extravergine d'oliva
sale
basilico

Preparazione

Prendete la zucchina ed eliminate le estremità.

Tagliatela a fettine spesse poco piu’ di mezzo cm.

Disponetele su una teglia rivestita di carta da forno.

Aggiungete la passata di pomodoro, un po’ di sale e pepe.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° pr circa 15-20 minuti. Aggiungete la mozzarella tagliata a pezzetti, il parmigiano ed un altro filo d’olio.

Cuocete in forno ventilato, sempre a 180°, per altri 10 minuti. Decorate con il basilico e servite le vostre pizzette di zucchine. :)

Come conservare

Si conserva per 1 giorno ben chiuso in frigo.
Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:34

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP