Crocchette di miglio

Difficoltà:
Cottura:
35 min
Preparazione:
25 min
Per:
17
crocchette

Le crocchette di miglio sono la prima ricetta che ho voluto provare per assaggiare questo cereale, arricchendole con melanzane e basilico. E’ la prima volta che lo compro e devo dire che sono rimasta molto soddisfatta, ha una consistenza particolare e si possono fare crocchette e burger aggiungendo verdure ed aromi a piacere. :)

Come tutte le polpette che non prevedono uova, anche le mie crocchette di miglio risultano abbastanza delicate da maneggiare, quindi vi consiglio si cuocerle in forno. Se optate per la padella, come ho fatto io, fate cuocere per bene da un lato prima di girarle, ed usate una padella antiaderente senza graffi. Se non vi piace il sesamo, potete passare le crocchette nel pangrattato. 😉

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti per crocchette di miglio

100 g di miglio decorticato
120 g di melanzane
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio di farina
basilico
semi di sesamo
sale
pepe
olio extravergine d'oliva

Come fare crocchette di miglio

Tagliate le melanzane a cubetti e rosolate in padella con poco olio ed uno spicchio d’aglio.

Aggiungete un po’ di sale, coprite con un coperchio e fate cuocere 15 minuti a fiamma bassa, se necessario aggiungete un pochino d’acqua.

Nel frattempo prendete il miglio e sciacquatelo.

Mettetelo in un pentolino con la stessa quantità di acqua calda, coprite e fate cuocere fino a che l’acqua non sarà stata assorbita.

Lasciate intiepidire.

Mescolatelo con le melanzane (dopo aver tolto l’aglio), la farina, il basilico spezzettato, sale e pepe.

Formate delle polpette e passatele nei semi di sesamo (se non vi piace, passatele nel pangrattato).

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 20 minuti oppure in padella con un filo d’olio, 7-8 minuti per lato, a fiamma non troppo alta.

Ed ecco le mie crocchette di miglio! :)

Come conservare

Si conserva per 1 giorno ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:25

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP