Plumcake all’arancia

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
20 min
Per:
8
persone

Il plumcake all’arancia è un dolce morbido e profumato che ho preparato per la colazione qualche giorno fa, e che ancora oggi è talmente soffice da sembrare appena fatto. Visto che si tratta di un dolce abbastanza semplice, anche esteticamente parlando, ho usato delle fettine di arancia per decorarlo, mettendole ai lati dello stampo prima di versare l’impasto. Assicuratevi solo che le arance siano di quelle belle dolci, io ho usato quelle buonissime siciliane che mi sono state regalate, una vera leccornia. :)
Vi auguo un buon sabato golosauri

Ingredienti per il plumcake all’arancia

2 uova
150 g di yogurt bianco
100 g di zucchero
50 g di succo d'arancia
80 g di olio di semi
200 g di farina
16 g di lievito per dolci
buccia d'arancia grattugiata
1 arancia per decorare

Come fare il plumcake all’arancia

Lavorate le uova con lo zucchero.

Aggiungete lo yogurt, il succo e la buccia d’arancia.

Aggiungete l’olio.

Aggiungete farina e lievito setacciati.

Tagliate l’arancia a fettine spesse circa mezzo cm.

Prendete uno stampo per plumcake lungo 25 cm, imburratelo (o rivestitelo di carta da forno) e mettete le fette di arancia lungo i lati,

Versate al centro l’impasto.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 170° per circa 30-40 minuti.

Lasciate raffreddare completamente prima di sformare il vostro plumcake all’arancia.

Come conservare

Si conserva per 4 giorni ben chiuso a temperatura ambiente. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:06

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP