Uova di Pasqua farcite

Difficoltà:
Cottura:
Senza cottura
Preparazione:
40 min + riposo
Per:
5
uova

Le uova di Pasqua farcite mi frullavano in testa da un po’, ma mi mancava uno stampo adatto, dal momento che non volevo farne una gigante da due kg! 😀 Io vi ho dato l’idea, ma potete personalizzare la vostra ricetta delle uova di cioccolato farcite sia per la base (magari con cioccolato bianco o al latte) che per la farcitura; io ho scelto mascarpone, panna e fragole, ma si possono fare magari dei piccoli tiramisù, mettendo al centro un savoiardo bagnato nel caffè, o usare crema pasticcera, o ancora una bella crema di ricotta alternata a pezzi di colomba, insomma, potete davvero sbizzarrirvi! Se non sapete dove trovare lo stampo, potete comprarlo qui.

A fine ricetta trovate anche il tutorial delle uova di Pasqua farcite, visto che a molti di voi piacciono questi miei mini video velocizzati! 😉 Pasqua si avvicina, e io vi ricordo che sul sito trovate la mia proposta di menu pasquale e tantissime ricette di Pasqua, dall’antipasto al dolce! :)

Buona giornata a tutti golosauri!

Ingredienti per uova di Pasqua farcite

300 g di cioccolato fondente (più extra per la decorazione)
250 g di mascarpone
200 ml di panna
75 g di zucchero
150 g di fragole

Come fare uova di Pasqua farcite

Sciogliete il cioccoalto fondene a bagnomaria.

Prendete uno stampo per uova di Pasqua piccole (il mio era da 5 uova, ognuna delle quali misurava 10×6,5 cm) e spennellate l’interno con il cioccolato fuso. Io ho fatto prima una passata di cioccolato, poi ho messo 10 minuti in frigo e fatto un altro giro, in modo da ottenere uno spessore più o meno omogeneo. Mettete nuovamente in frigo.

Appena il cioccolato si sarà raffreddato per bene, togliete dallo stampo.

A parte lavorate il mascarpone con lo zucchero.

Incorporatevi la panna montata.

Con l’aiuto di una sac à poche, farcite le vostre uova di cioccolato

e decoratele con ciuffetti e fragole a pezzetti.

Per finire, decorate con un po’ di cioccolato fuso.

Ed ecco le mie uova di Pasqua farcite, magari fatele riposare un paio d’ore in frigo prima di servirle!
Qui trovate il tutorial invece:

Come conservare

Si conserva per 3 giorni ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 09:44

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP