Risotto mimosa

Difficoltà:
Cottura:
35 min
Preparazione:
20 min
Per:
2
persone

Il risotto mimosa è un primo piatto davvero gustoso, che si trova spesso nei menu della festa della donna. Si tratta di un risotto agli asparagi, arricchito con stracchino e infine decorato con tuorli sodi sbriciolati. Non immaginavo potesse essere così saporito!

Gli asparagi servono a dare il colore verde, ma so che a qualcuno possono non piacere; quindi, nel caso, potete sostituirli con degli spinaci, in modo da avere lo stesso colore ed un sapore più delicato.

Vi auguro una buona giornata golosauri! 😀

Ingredienti per il risotto mimosa

160 g di riso
300 g di asparagi
125 g di stracchino
3 uova
mezza cipolla
25 g di burro
sale
pepe

Come fare il risotto mimosa

Iniziate cuocendo le uova. Lavatele, mettetele in acqua fredda e fate cuocere 7 minuti da quando l’acqua inizia a bollire. Spegnete e lasciate raffreddare, dopo aver tolto l’acqua.

Pulite gli asparagi pelando la base con un pelapatate (se fossero molto spessi) e togliete la parte legnosa, se necessario. Poi, pesatene 300g.

Lessate gli asparagi in abbondante acqua per 10-15 minuti.

Scolateli (conservando l’acqua di cottura), togliete qualche punta da lasciare come decorazione e il resto frullateli.

In una padella arosolate la cipolla tritata. Aggiungete il riso e fatelo tostare un paio di minuti.

Aggiungete la crema di asparagi ed un po’ di sale.

Aggiungete l’acqua di cottura degli asparagi un po’ alla volta, aspettando che sia stata assorbita prima di aggiungerne dell’altra.

A fine cottura spegnete, aggiustate di sale e pepe, ed aggiungete lo stracchino.

Mescolate fino a che non si sarà sciolto.

Ora sgusciate le uova ed apritele a metà Togliete i tuorli

e metteteli in uno schiaccia aglio (o sbriciolateli con le mani).

Servite il vostro risotto mimosa decorandolo con le punte di asparagi ed il tuorlo sbriciolato. :)

Come conservare

Da consumare al momento. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:02

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP