Arista alla birra

Difficoltà:
Cottura:
1 h e 10 min
Preparazione:
20 min + riposo
Per:
10
persone

L’arista alla birra è un secondo di carne molto gustoso e particolare, con un profumo davvero eccezionale. La ricetta dell’arista alla birra è semplicissima, e potrete prepararla anche il giorno prima, semplicemente cuocendo la carne e poi affettandola il giorno dopo.

Quando preparate questi grossi pezzi di carne è importante che li facciate almeno intiepidire prima di tagliarli, in questo modo la carne rimarrà più succosa perchè avrà il tempo di assestarsi. Se preferite, invece dell’arista, potete utilizzare il roastbeef.

Vi auguro una buona domenica golosauri!

Ingredienti

2 kg di arista
80 g di burro
660 ml di birra rossa (2 bottiglie piccole)
1 rametto di rosmarino
40 ml di olio extravergine d'oliva
1 cipolla grande
sale

Preparazione

Sciogliete il burro insieme all’olio e rosolate la cipolla tritata ed il rosmarino.

Aggiungete l’arista.

Fate rosolare da tutti i lati, anche avanti e indietro.

Aggiungete la birra. Usate una pentola abbastanza stretta e alta se potete, in modo da coprire la carne almeno fino a metà. Altrimenti, se non ce l’avete, aggiungete un po’ di brodo vegetale caldo fino a raggiungete il livello giusto. :)

Coprite con un coperchio e fate cuocere per circa un’ora a fiamma bassa. Io a metà cottura ho girato l’arista. Il tempo do cottura può dipendere dall’altezza della carne, uno dei miei due pezzi era un bestione! 😀 Trascorso tale tempo spegnete, vedrete che rimarrà un bel po’ di fondo di cottura.

Fate raffreddare l’arista (o almeno intiepidirla). Togliete lo spago

e tagliatela a fette sottilissime.

Servite l’arista con il fondo di cottura, dopo averlo eventualmente salato.

Come conservare

Si conserva per 1 giorno ben chiuso in frigo.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:53

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 11 commenti a "Arista alla birra"

(media voti:5 su 11 commenti)
  1. grazie mille, aspetto allora! :)

  2. Grazie elena troppo gentile,penso che farò proprio questa poi ti farò sapere come è andata!!! Buon lavoro!

  3. ciao patty! puoi tranquillamente prepararla il giorno prima, basta che la conservi intera e ben chiusa. poi la tagli direttamente il giorno dopo, poco prima di scaldarla! :)

  4. Ciao Elena,seguo spesso il tuo sito le tue ricette e se davvero brava,dato che ad aprile il mio bimbo farà la prima comunione mi sto mettendo avanti con la lista del pranzo che voglio fare, e non avendo ovviamente tempo il giorno stesso devo prendere tutto in anticipo,come secondo pensavo ad un arrosto ho visto la tua arista alla birra e mi alletta molto,mi assicuri che il giorno dopo sarà buona uguale? Che consigli mi puoi dare per conservarla al meglio? Sai ho degli ospiti un po esigenti! Ti ringrazio per l’eventuale risposta e ti faccio ancora i complimenti! Ciao

  5. grazie tesoro! <3

  6. Semplicemente fantastica! Il mio pezzo era di un kg e mezzo e l’ho lasciato cuocere due ore. Il fondo di cottura è squisito, infatti, quello avanzato lo abbiamo conservato per poterlo riutilizzare domani in qualche modo! Ho usato la birra senza glutine così anche la mia amica intollerante al glutine ha potuto mangiarlo con noi! Dieci e lode!!!

  7. ciao rosa! ti dico la verità, l’ho ordinata al macellaio che me l’ha mandata già così! è stata una sua scelta stilistica. 😀

  8. Elena carissima ho letto la descrizione della ricetta dell’arista alla birra. Dalle foto mi sembra che l’arista sia avvolta in fette di pancetta, ma non la trovo tra i componenti della ricetta stessa. La pancetta si usa spesso per dare più sapore alle carni. In questo caso è una alternativa ? Grazie se vorrai darmi la tua opinione, e sempre complimenti Rosa

  9. maria teresa il macellaio me l’ha data così! 😀
    patrizia credo venga un pochino piu’ amara, ma penso di possa fare! :)

  10. Ciao scusa non posso usare della comune birra? Volevo prepararla stasera per domani e ho solo la birra normale
    Patrizia

  11. La carne è avvolta nella pancetta?

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP