Gnocchi ai 4 formaggi

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
5 min
Per:
2
persone

Gli gnocchi ai 4 formaggi sono uno dei miei primi piatti preferiti, perchè mi ricordano quando ero piccola e mia zia preparava la pasta ai quattro formaggi. Come tutte le ricette di riciclo, potete sostituire i formaggi anche con dell’emmental, della fontina o del taleggio, l’unico che vi consiglio di lasciare è il gorgonzola. E’ proprio con questo piatto che ho imparato ad apprezzaralo e ora non ne posso più fare a meno.

Erano anni che non li preparavo, poi ieri ero alla ricerca di un piatto per il nuovo video tutorial ed ho scelto la ricetta degli gnocchi ai quattro formaggi al forno. Seguendo lo stesso procedimento potete preparare anche la pasta, il risultato è più che garantito!

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti per gnocchi ai 4 formaggi

500 g di gnocchi
50 g di caciotta di capra
50 g di provolone
80 g di gorgonzola dolce
40 g di parmigiano
20 g di burro
15 g di farina
300 ml di latte
1 cucchiaio di cipolla tritata
pepe

Come fare gnocchi ai 4 formaggi

Tagliate a pezzi i formaggi (tranne il parmigiano) e teneteli da parte.

In una padella sciogliete il burro e rosolatevi la cipolla.

Aggiungete la farina e mescolate con una frusta.

Aggiungete il latte e cuocete per 5 minuti, mescolando con una frusta.

Aggiungete i formaggi ed abbassate la fiamma.

Mescolate con un cucchiaio di legno, fino a che non si saranno sciolti.

Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata. Appena saliranno a galla, scolateli e trasferiteli nella padella.

Mescolate e mettete in due terrine. Coprite con il parmigiano ed un po’ di pepe.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 20 minuti. Ed ecco i miei gnocchi ai quattro formaggi! 😀
Questo invece è il tutorial in meno di un minuto! :)

Come conservare

Si conserva per 1 giorno ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:36

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP