Crocchè di patate bimby

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
40 min
Per:
15
crocchè di patate

I segreti per dei crocchè perfetti sono:
1) le patate, che devono essere vecchie e farinose, in modo da rimanere belle compatte durante la lavorazione e la frittura.
2) la provola preferibilmente vecchia di qualche giorno e senza esagerare nelle quantità perché sciogliendosi, potrebbe perdere acqua che andrebbe a spingere per uscire. Da lì  crocchè aperti!
3) volendo potete fare una doppia impanatura, per rendere più “resistenti” i crocchè. In pratica passate nell’uovo, poi nel pangrattato e di nuovo uova e pangrattato!
4) i crocchè di patate devono essere ben freddi quando li friggete!
5) l’olio deve essere abbondante e ben caldo (non rovente, altrimenti rischiate che si brucino fuori e restino freddi dentro!).

Con queste dosi mi sono venuti 15 crocchè grandi! Volendo li potete congelare da crudi e poi friggerli quando volete, lasciandoli 5-10 minuti fuori dal freezer prima di immergerli nell’olio.

Questo è tutto, non vi resta che lanciarvi e provare i panzarotti, che hanno allietato numerose mattinate della mia adolescenza e di quella di tutti i napoletani! :)

 

Ingredienti

750 g di patate
1 uovo
50 g di salame
100 g di provola
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
sale
pepe
Per la panatura:
2 uova
pangrattato q.b.
Per friggere:
1 litro di olio di semi

Preparazione

Riempite il boccale con acqua fino a coprire completamente le lame. Pulite le patate, tagliatele a cubetti e posizionatele nel vassoio Varoma posizionate sopra il boccale. Cuocete 25/30 min. a temperatura Varoma.

Nel frattempo tagliate il salame a pezzetti piccolissimi.

Tagliate la provola e tritate il prezzemolo.

Una volta che le patate saranno cotte, togliete l’acqua dal boccale e trasferitevi le patate insieme all’uovo, il salame, il prezzemolo, sale e pepe. Amalgamato tutto 3/4 secondi a velocità 7.

Mettete il composto in una ciotola, lavorate appena con le mani. Prendete una manciata dell’impasto dei crocchè e mettete al centro un po’ di provola.

Chiudete e date una forma cilindrica.

Passate nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato.

Fate riposare in frigo almeno due ore.

Cuocete i crocchè pochi per volta, in olio ben caldo.

Asciugate l’olio in eccesso e servite i vostri crocchè di patate! :)

Modello bimby: tm31

Ricetta bimby inviata da: Barbara Notarangelo

Come conservare

Da consumare al momento.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 17:21

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 2 commenti a "Crocchè di patate bimby"

(media voti:3 su 2 commenti)
  1. antonella hai ragione, ho cotto! c’è stato un errore nella trascrizione dalla versione non bimbizzata! 😀

  2. ciao, scusami ma non ho capito bene un passaggio…tu dici di mettere le patate cotte (precedentemente tagliate a dadini) nel boccale insieme al salame…poi però c’è scritto sbucciare le patate e passarle…non ho capito!!!

TOP