Crostata con base morbida al tiramisù

Difficoltà:
Cottura:
25 min
Preparazione:
30 min
Per:
12
persone

La crostata morbida al tiramisù è stata la torta dell’ultimo secondo per il compleanno di mio fratello: stavo progettando la torta per i suoi diciotto anni da una settimana, e poi eccola lì, che ti piomba addosso all’improvviso: la febbre! Così ho dovuto fare una torta di riserva, per la quale ho tratto ispirazione dal gruppo di GnamGnam, dove una delle ragazze aveva appena postato la foto della crostata morbida al tiramisù. Ho preso la palla al balzo e, partendo dalla ricetta della mia crostata morbida, ne ho fatto questa variante. :) Per questo dolce servirebbe lo stampo furbo, che vedrete più giù in foto, si tratta di uno stampo per crostata con base rialzata: una volta capovolta la torta, avrete una sorta di “conca” da farcire a piacere; se non lo trovate, potete utilizzare uno stampo qualsiasi per crostata e scavare un po’ per creare una conca artificiale. 😀 L’altro consiglio che vi do è di controllare la consistenza della crema: siccome il mascarpone che avevo era molto compatto, la crema è risultata subito pronta per la decorazione; in caso contrario, fatela riposare almeno un’oratta in frigo prima dell’utilizzo.

Appena ritorno in forma al 100%, prometto che farò una torta di compleanno per i 18 anni (+ 1 settimana) come si deve! 😀

Buona giornata golosauri! :)

Ingredienti

Per la base:
3 uova
130 g di zucchero
120 g di burro fuso
250 g di farina
16 g di lievito per dolci
50 ml di caffè
Per la bagna:
50 ml di caffè zuccherato
60 ml di latte
Per la copertura:
400 g di mascarpone
150 ml di panna
140 g di zucchero
cacao per spolverare

Preparazione

Sbattete le uova con lo zucchero.

Aggiungete il burro fuso ed il caffè.

Aggiungete farina e lievito setacciati.

Prendete lo stampo furbo del diametro di 28 cm,

imburratelo e versatevi l’impasto.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 20-25 minuti. Fate la prova stecchino!

Lasciate raffreddare completamente. Capovolgete in un piatto da portata e bagnate con il latte e il caffè (dopo che li avrete mischiati 😀 ), aiutandovi con un pennello.

Ora lavorate il mascarpone con lo zucchero.

Incorporatevi la panna montata in due riprese.

Con l’aiuto della sac à poche decorate la crostata, io ho usato un beccuccio liscio. 😀

Mettete in frigo un paio d’ore e spolverate con il cacao prima di servire la vostra crostata morbida al tiramisù! :)

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 09:12

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 34 commenti a "Crostata con base morbida al tiramisù"

(media voti:5 su 34 commenti)
  1. :***

  2. Grazie mille….la farò oggi pomeriggio X domani

  3. sìsì letizia, non c’è problema! :)

  4. Ciao Elena vorrei fare questa ricetta X il compleanno di mio marito….volevo chiederti…è possibile farla la torta e guarnirla un giorno prima ?….ti ringrazio in anticipo

  5. ciao maria teresa! la crostata va necessariamente conservata in frigo, vista la presenza di formaggi. puoi tirarla fuori un po’ prima di servirla! per lo zucchero ne userei 100g e la panna la lascerei invariata, altrimenti rischi che la farcia diventi poca. ^_^

  6. Ciao Elena 😀 ho visto da poco questa tua ricetta fantastica e voglio assolutamente rifarla ^_^ …ingredienti presi..e vorrei farla stasera per domani(mio onomastico)…come la conservo?cioè non si indurirà troppo la base tenendola tutta la notte in frigo?….e poi ultima domandina…per la copertura ho solo 250 gr di mascarpone…quanto zucchero e panna mi consigli di metterci?…attendo una tua risposta..un saluto^_^ e graziee

  7. grazie a te paola! :)

  8. Ciao Elena,
    È un po’ che “rubo” le tue ricette, ma il furto di questo dolce è stato il bottino più apprezzato.
    Ho fatto una modifica sostituendo al caffè (poco amato nei dolci dai miei ospiti) con latte e nesquik e ti assicuro che ho fatto un figurone!
    Grazie mille

  9. grazie mille marianna! :)

  10. Ciao Elena! È la prima volta che scrivo ma da qualche anno seguo il tuo blog e propongo i tuoi piatti sempre molto apprezzati!! Ieri ho fatto questa torta è stata un successo è piaciuta moltissimo! Complimenti continuo a seguirti con piacere!!
    Marianna

  11. ivanuzza prossima volta lo faccio! ^_^

  12. Domani farò questa ricetta che senza dubbio sarà buonissima. Propongo di aggiungere una foto al beccuccio quando fai le decorazioni…

  13. grazie di cuore rino! :)

  14. Ciao Elena é molto bello ciò che hai scritto sulla tua passione!Sulla ricetta…..é stata letteralmente divorata dai bambini.Io in più ho aggiunto della ganasce di cioccolato bianco sotto gli spuntoni di mascarpone.
    Bravissima!
    Rino

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP