Torta paradiso

Difficoltà:
Cottura:
50 min
Preparazione:
20 min
Per:
12
persone

La torta paradiso è una di quelle ricette che ti fa pensare subito ai dolci della nonna, bella semplice ma con un profumo, è il caso di dire, paradisiaco, già solo annusando l’impasto prima della cottura. :)

La torta paradiso può essere aromatizzata al limone o all’arancia, sostituendo l’essenza di vaniglia con la buccia grattugiata dell’agrume che preferite, e ancora si puo’ farcire con crema pasticcera, panna, nutella e così via. Gli amanti della famosa merendina invece, possono dare un’occhiata alla mia torta kinder paradiso. 😉

Vi auguro una buona giornata, miei angelici golosauri! 😀

Ingredienti per la torta paradiso

5 uova
200 g di zucchero
200 g di burro
150 g di farina
150 g di fecola di patate
16 g di lievito per dolci
essenza di vaniglia
Per decorare:
zucchero a velo

Come fare la torta paradiso

In una ciotola mettete zucchero e burro.

Lavorate fino ad ottenere una crema Aggiungete un tuorlo alla volta, sempre mescolando.

Aggiungete l’essenza di vaniglia.

A parte setacciate farina, fecola e lievito. Aggiungetene metà all’impasto.

Montate a neve gli albumi ed incoporateli delicatamente in tre riprese, con una spatola, facendo un movimento dal basso verso l’alto.

Aggiungete le farine rimanenti.

Versate in uno stampo del diametro di 24cm, imburrato o rivestito di carta da forno.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 170° per circa 40-50 minuti (fate la prova stecchino!).

Lasciate raffreddare completamente prima di decorare con zucchero a velo e servire la vostra torta paradiso. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:25

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP