Gelato senza gelatiera

Difficoltà:
Cottura:
Senza cottura
Preparazione:
20 min + riposo
Per:
900
grammi circa

Un gelato senza gelatiera che risulti comunque cremoso? Con questa ricetta si può fare! :) Tantissime persone mi hanno parlato di questo gelato che richiede pochissimi ingredienti, niente uova o gelatiera e risultato garantito, così un paio di giorni fa ho deciso di provarlo anche io e vi confesso che sono rimasta esterrefatta dalla sua bontà! Visto che vi conosco (mascherine!) rispondo in anticipo alle domande che so mi farete. :)

– io ho usato la panna vegetale, quella da montare già zuccherata, nel caso usiate quella fresca di latte, aggiungete 50g di zucchero a velo prima di montarla.

-il latte condensato si trova nei supermercati, nel reparto dolci tra lievito, zuccherini e preparati vari. 😀

-il liquore serve ad evitare che il gelato ghiacci e quindi lo rende più cremoso, il sapore vi assicuro che non si sente (sapete bene che io non lo uso MAI nei dolci, perchè non mi piace).

-ho scelto un gusto neutro che potete però arricchire con scagliette di cioccolato, meringhe, pezzetti di biscotto e via dicendo, oppure lasciare invariato e aggiungerci amarene o ganache al cioccolato quando lo servite.

-se lo fate stare in freezer per piu’ tempo, prima di servirlo lasciatelo a temperatura ambiente per 5-10 minuti.

Credo di aver risposto a tutte le vostre domande, ma se ne avete altre riguardo la ricetta del gelato senza gelatiera, scrivetemi pure!

Buona giornata golosauri! :)

Ingredienti

500 ml di panna
375 g di latte condensato
2 cucchiai di marsala (o liquore a piacere)
1 cucchiaino essenza di vaniglia

Preparazione

Montate la panna ben soda.

Mescolate il latte condensato con il marsala e l’essenza di vaniglia.

Incorporate un paio di cucchiaiate di panna al latte condensato, aiutandovi con una spatola.

Aggiungete il resto della panna ed incorporatela con una spatola, con un movimento dal basso verso l’alto.

Versate in uno stampo per plumcake lungo 30cm, rivestito di carta da forno.

Mettete in freezer almeno quattro ore prima di servire il vostro gelato senza gelatiera! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:10

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 16 commenti a "Gelato senza gelatiera"

(media voti:4 su 16 commenti)
  1. carmi grazie! :) visto che devi fare una torta da tagliare a fette, ti consiglio di utilizzare questa ricetta qui, che resta più morbida! :)

  2. Ciao Elena :) mi ritrovo qua per L ennesima volta.. Ormai non guArdo più nessun altro sito.. Con te vado sempre sul sicuro! Volevo fare una torta gelato per il compleanno del mio ragazzo dato che qua in Sicilia si muore di caldo.. Con una base di biscotti (non so se oreo o pan di stelle) e sopra con la stessa cosa e all interno il gelato.. Secondo te conviene questa ricetta all interno o quella che vi è nella ricetta della torta gelato? Quale ci starebbe meglio e quale a tuo parere è più buona? Ps grazie in anticipo e grazie per avermi salvato la vita mille volte

  3. circa 307 calorie ogni 100 grammi. :)

  4. Ma quante calorie ha? Il latte condensato ha più di 300 calorie ogni 100 grammi in più c’è la panna !

  5. maria cercherò di provvedere quanto prima! 😀

  6. non ancora l ho preparato ma l aspetto e invitante….aspetto un gelato alla frutta

  7. francesco non credo, quello aiuta a dare la consistenza! :)

  8. Si può sostituire il latte condensato?

  9. no no! :)

  10. salve,bella ricetta.ho una domanda da farvi :non serve mescolare ogni 30 minuti?

  11. grazie ragazze ed eccomi qua per le domande extra! 😀
    clementina puoi sostituire l’aroma di vaniglia con altri a piacere, puoi aggiungere gocce di cioccolato, dello yogurt al gusto di frutta, variegarlo con la nutella o con delle amarene. per i gusti alla frutta voglio sperimentare in modo da potervi dare le dosi giuste. 😀
    ele va benissimo la fialetta paneangeli, al cioccolato non so ancora e non avendo provato non voglio dire cose sbagliate. per gli amaretti direi anche 250g, ma anche in quel caso, regolati a occhio! :)

  12. e allora! che gusto c’è se non si possono più fare domande???? ;))))))
    ciao bravissima.

  13. grazie per la condivisione, proverò sicuramente, tra l’altro quello alla panna è il mio preferito!!! ciao

  14. …non a tutte le domande …per esempio …: per essenza di vaniglia va bene anche la fialetta aroma vaniglia della paneangeli? Si potrebbe fare al cioccolato? Secondo te in che proporzione? E se a questa base ci unissi amaretto di Saronno e mandorle polverizzate secondo te quante ce ne potrei mettere?
    Perché sai, adesso che ritorno dalle vacanze, visto che il freezer è vuoto e ben sbrinato…lo intaso di gelatiiiiii !!!!!

  15. Mamma mia Elena!!! Sei una fonte inesauribile di bontà 😀 grazie grazie grazie! :-*

  16. Amore mio sei splendida, pensi proprio a tutto, ma io ho bisogno lo stesso di un consiglio, se il gelato volessi farlo di un altro gusto?
    Scusa ma x le mie nipotine devo fare questo e altro Un bacio

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP