Pizza di quinoa

Difficoltà:
Cottura:
45 min
Preparazione:
25 min + riposo
Per:
6
persone

Ho visto il video di questa pizza di quinoa qualche settimana fa, dopo che un mio caro amico mi aveva mandato il link; sono rimasta affascinata dalla sua semplicità e sono corsa a comprare la quinoa (se non sapete di cosa si tratta, vi basterà cliccare qui 😉 ). Nel video si vedeva una base bella croccante ed omogenea, che ricordava la pizza bassa, ma il risultato è stato un po’ diverso (mai fidarsi devi video che girano su internet! 😀 ); ne è venuto fuori un ottimo sformato che dall’aspetto ricordava la pizza. Si tratta comunque di una ricetta senza glutine e molto proteica, che vi consiglio di provare se vi piace la quinoa, giusto per cambiare un po’. :) Per una versione vegan postete sostituire i formaggi con delle verdure saltate in padella, magari melanzane e peperoni!

Buona giornata golosauri!

Ingredienti per la pizza di quinoa

250 g di quinoa
150 ml di acqua
sale
pepe
olio extravergine d'oliva
Per condire:
200 ml di passata di pomodoro
80 g di mozzarella
parmigiano
sale
olio extravergine d'oliva
basilico

Come fare la pizza di quinoa

Sciacquate la quinoa e mettetela a bagno per almeno otto ore.

Scolatela e sciacquatela nuovamente.

Frullatela con acqua e un po’ di sale.

Versate il composto in uno stampo del diametro di 26cm, rivestito di carta da forno e unto con un po’ d’olio.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 25 minuti.

Capovolgete e cuocete altri dieci minuti.

Condite con passata di pomodoro (alla quale avrete mescolato un po’ di sale), mozzarella e parmigiano. Aggiungete un filo d’olio.

Cuocete altri dieci minuti e servite la vostra pizza di quinoa con un po’ di basilico. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:10

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP