Torta salata fagiolini e ricotta

Difficoltà:
Cottura:
50 min
Preparazione:
30 min
Per:
4
persone

Ieri ho preparato questa torta salata fagiolini e ricotta per mia madre, che è intollerante ad una serie di cose, tra le quali lattosio e uova. Per il primo, ho usato tutti ingredienti senza lattosio, per quanto riguarda le uova, le ho semplicemente eliminate. :) La ricotta che ho usato era abbastanza compatta, quindi una volta cotta e lasciata raffreddare, la torta salata era molto soda, e l’assenza delle uova non si sarebbe notato, se non fosse stato per il colore bianco finale. 😀

Potete aggiungere parmigiano e pancetta se vi va, e ci vedrei bene anche qualche pomodorino tagliato a metà con l’apertura rivolta verso l’alto, io non l’ho fatto perchè mia mamma non può mangiare nemmeno quelli. :\

Vi auguro una buona giornata!

 

Ingredienti per la torta salata fagiolini e ricotta

1 rotolo di pasta sfoglia rotondo
200 g di fagiolini
200 g di ricotta
100 g di mozzarella
basilico
sale
pepe

Come fare la torta salata fagiolini e ricotta

Spuntate i fagiolini, ossia togliete le due estremità, sciacquateli e metteteli in acqua bollente. Fate cuocere circa 10 minuti.

Scolateli e lasciateli raffreddare.

Srotolate la pasta sfoglia e foderate una teglia del diametro di 22cm, unta con un po d’olio. Bucherellate la base con una forchetta.

Nel frattempo setacciate la ricotta e mescolatela con un po’ di sale e pepe.

Aggiungete i fagiolini ed il basilico a pezzi.

Versate nella tortiera e livellate per bene.

Aggiungete la mozzarella tagliata a fette.

Con la pasta sfoglia avanzata potete fare qualche decorazione, io ho scelto delle roselline, basta semplicemente arrotolare delle striscioline di pasta non troppo lunghe. :)

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per 30-40 minuti. Lasciate raffredddare completamente prima di servire. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 09:55

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP