Crostini di polenta vegan

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
60 min
Per:
20
persone

La settimana scorsa mi è stato chiesto di preparare un piccolo buffet vegan, con tre antipasti freddi ed un dolcetto. Cercando un po’ su internet per trarre ispirazione, sono incappata in alcune ricette che definire tali è un eufemismo, su tutti troneggiavano dei bicchierini di yogurt e semini. Ossia semini tostati e mischiati con lo yogurt di soia, stop. C’era poi la solita miriade di ricette con ingredienti introvabili o super costosi, quindi dopo una mezz’oretta a vagare tra una ricetta e l’altra, ho deciso che era meglio seguire l’istinto, e preparare tre ricettine semplici, alla portata di tutti e non troppo snob. E a giudicare da come sono piaciute, anche ai non vegani, direi che ho fatto bene. :) Visto che siete sempre nel mio cuore, sono riuscita a fotografare il tutto, nonostante fossi sommersa fino ai gomiti nei piatti e nelle teglie. 😀 Oggi vi do il primo dei tre antipasti, dei crostini di polenta ai funghi, con tanto di maionese vegan; se non avete la curcuma, potete anche ometterla, serve a dare un po’ di colore, ma non è fondamentale. 😀

Vi auguro una buona giornata, golosauri vegani e non!

Ingredienti

Per i crostini:
125 g di polenta istantanea
500 ml di acqua
sale
pepe
olio extravergine d'oliva
Per la maionese vegan:
100 ml di latte di soia al naturale
200 ml di olio di semi
1 cucchiaino di aceto di vino bianco
1 cucchiaino di succo di limone
1 pizzico di sale
1 pizzico di curcuma
Per i funghi:
250 g di funghi champignon
1 spicchio d'aglio
prezzemolo
sale
pepe
olio extravergine d'oliva

Preparazione

Preparate la polenta, controllando sempre prima le indicazioni sulla confezione! 😀

Fate bollire l’acqua con il sale. Aggiungete la polenta a filo, girando con un cucchiaio.

Continuate a cuocere un paio di minuti, finchè la polenta non si sarà addensata.

Aggiungete abbondante pepe e trasferite su una teglia rivestita di carta da forno e livellate la superficie fino ad ottenere uno spessore di poco meno di un centimetro.

Lasciate raffreddare completamente.

Ora prepariamo la maionese. Prendete il latte di soia ed aggiungete un po’ di sale e la curcuma.

Iniziate a frullare con un frullatore ad immersione, facendo su e giù in modo da incorporare aria. Dopo un minuto, sempre continuando a frullare, versate a filo l’olio, poco alla volta.

Io ho frullato in totale per 5 minuti, da quando ho iniziato a versare l’olio. Non vi preoccupate se vi sembra ancora un po’ liquida, aggiungendo l’aceto si rapprenderà!

A questo punto, aggiungete l’aceto ed il sale, e frullate altri 10 secondi.

Coprite e mettete in frigo fino al momento di utilizzare.

Ora preparate i funghi. Eliminate le radici, puliteli con un panno umido e tagliateli a fettine.

Rosolate uno spicchio d’aglio e aggiungete i funghi con un po’ di sale. Fate cuocere 5-10 minuti a fiamma viva, mescolando spesso.

Trascorso tale tempo, spegnete, aggiungete il prezzemolo tritato e lasciate raffreddare. Io ho poi tritato i funghi per tenerli più facilmente sui crostini. :)

Ora tagliate la polenta a pezzetti, io scelto dei rettangoli. 😀

Metteteli su una teglia rivestita di carta da forno, e spennellateli con un po’ d’olio.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 200° per circa 10-15 minuti.

Lasciate raffreddare ed assemblate il vostro antipasto vegan mettendo un filo di maionese su ogni crostino (io ho usato la sac à poche, ma potete anche spalmarla con un coltello 😉 ) ed aggiungendo i funghi. Et voilà!

Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:29

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 2 commenti a "Crostini di polenta vegan"

(media voti:3 su 2 commenti)
  1. :****

  2. Adoro questa accoppiata! Baci Elena :-*

TOP