Panini farciti

Difficoltà:
Cottura:
20 min
Preparazione:
40 min + riposo
Per:
20
panini

Da quando ho memoria, in tutti i buffet delle feste alle quali ho partecipato, c’erano gli immancabili mini panini, ripieni in mille modi diversi sui quali faceva capolino la bandiera stuzzicadenti. E ricordo anche che quella dell’Italia era la più ambita, ovviamente. 😀 Ora che sono passata all’altro lato del tavolo, dove si prepara il buffet, ho riscontrato tre problematiche: il tempo che ci vuole a tagliarli e farcirli, lo spazio che occupano (una distesa di vassoi a perdita d’occhio) ed il trasporto (si mette in conto che una buona parte finisce spiaccicata o de-farcizzata). Da qui l’idea: perchè non fare dei panini farciti prima della cottura? In questo modo potrete conservarli in sacchetti di plastica senza paura che si aprano o che i vari ripieni si contaminino e restano anche più soffici, perchè non c’è bisogno di aprirli per imbottirli. E c’è pure l’effetto sorpresa, che volete di più? 😀 Tra i vari ripieni potete scegliere, salumi e formaggi, wurstel e patatine, ricotta e spinaci, salmone e formaggio fresco, melanzane e provola e così via!

Vi auguro una buona giornata, golosauri festaioli! 😀

 

Ingredienti per i panini farciti

500 g di farina
300 ml di acqua tiepida
10 g di lievito di birra fresco
70 ml di olio di semi più extra per spennellare
10 g di sale
10 g di zucchero
100 g di salame a cubetti
100 g di asiago a cubetti

Come fare i panini farciti

Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida con lo zucchero. Aspettate che si formi una schiumetta (vorrà dire che il lievito è attivo). Fate attenzione: l’acqua non deve essere bollente!

Setacciate la farina e mescolate con il sale. Mettete al centro l’acqua con il lievito e l’olio.

Impastate il tutto fino ad ottenere un panetto omogeneo.

Coprite e lasciate lievitare fino a che non sarà raddoppiato di volume (io l’ho lasciato dure ore).

Ricavate dei pezzetti di impasto del peso di circa 50g.

Impastateli singolarmente fino ad avere dei paninetti belli lisci.

Aprite leggermente e mettete al centro un po’ di ripieno.

Chiudete cercando di incorporare meno aria possibile.

Mettete su una teglia rivestita di carta da forno e fate lievitare un’oretta.

Spennellate con l’olio

e cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 15-20 minuti. Mangiate immediatamente o lasciate raffreddare coprendo con un panno.

Ed eccovi i miei panini farciti! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:29

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP