Ciambella alle mele

Difficoltà:
Cottura:
50 min
Preparazione:
20 min
Per:
12
persone

Questa domenica ho pensato di darvi un dolce per la colazione genuino che si mantiene morbido per giorni: la ciambella alle mele. 😀 Di solito la torta di mele in casa mia sparisce in un lampo, così ho a umentato un po’ le dosi ed ho utilizzato uno stampo a ciambella, in modo da farne un dolce più grande. Poi, come vi ho detto, resta soffice per giorni, quindi se la preparate oggi siete a posto per la colazione della settimana! 😀

Ieri sera, dopo il sondaggio fatto sul gruppo facebook, ho preparato due uova di Pasqua: kinder e nocciolato fondente! Già domani vedrete una delle due ricette, ancora devo decidere quale! 😛

Vi auguro una buona domenica e per le altre novità in arrivo, iscrivetevi alla newsletter! 😉

Ingredienti per la ciambella alle mele

150 g di zucchero di canna
5 uova
150 g di yogurt bianco
100 g di latte
90 g di olio di semi
300 g di farina
16 g di lievito per dolci
4 mele
cannella

Come fare la ciambella alle mele

Lavorate le uova con lo zucchero.

Agggiungete olio, latte e yogurt.

Aggiungete farina, lievito e cannella setacciati.

Aggiungete le mele sbucciate e tagliate a fettine di circa mezzo cm di spessore.

Versate in uno stampo a ciambella del diametro di 28cm, imburrato e infarinato.

Cuocete in forno preriscaldato statico a180° per 40-50 minuti.

Lasciate raffreddare coprendo con un panno e capovolgete su un piatto da portata.

Non vi resta che tagliare a fette la vostra ciambella alle mele e servire! :)

Come conservare

Si conserva per 3 giorni ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:34

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP