Ciambella con salsicce e formaggio

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
15 min
Per:
6
persone

Oggi vi do una ricetta preventiva, che potrete preparare magari domani sera con gli avanzi della domenica, la ciambella con salsicce e formaggio. 😀 Mi capita a volte di preparare le salsicce in padella quando ho amici a cena, e talvolta mi avanzano quelle due salsiccine che mi fissano e chiedono di finire con dignità. Così ho pensato ad una bella ciambella salata svuota frigo con salsicce e formaggio, in questo caso del provolone che faceva parte dell’antipasto. 😀 Ovviamente potete aggiungerci anche eventuali verdure o salumi o qualsiasi cosa vi sia avanzato, il risultato sarà sempre magnifico!

Così vi ritroverete con un bel rustico che potrete portare in ufficio per pranzo o semplicemente da mangiare il giorno dopo a casa. 😉

Vi auguro un buon week end gnammettine che andate sempre di corsa! 😀

Ingredienti per ciambella con salsicce e formaggio

3 uova
130 g di latte
80 g di olio di semi
220 g di farina
15 g di lievito istantaneo per torte salate
2 salsicce cotte
150 g di provolone
sale
pepe

Come fare ciambella con salsicce e formaggio

In una ciotola lavorate uova, olio e latte.

Aggiungete farina e lievito setacciati, sale e pepe.

Tagliate le salsicce a pezzetti e anche il provolone

ed aggiungeteli all’impasto.

Versate in uno stampo per ciambelle col diametro di 22cm.

Cuocete in forno prerscaldato statico a 180° per circa 30-40 minuti.

Lasciate initiepidire prima di tagliare a fette.

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:14

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP