Crostata di patate

Difficoltà:
Cottura:
60 min
Preparazione:
25 min
Per:
6
persone

La crostata di patate mi frullava in testa da un po’, perchè ne compro sempre troppi kg e alla fine devo correre ai ripari ed utilizzarle in qualche modo. Visto che nelle ultime settimane ho portato a casa dei miei un paio di gattò, questa volta ho cercato di dare sembianze diverse. 😀 Ho utilizzato lo stampo furbo, ossia quello che ha alla base una sorta di rilievo e che, una volta cotto l’impasto messo dentro e capovolto, formerà una sorta di “conca” dove mettere il ripieno. Se non l’avete, non disperate! Potete usare uno stampo a cerniera, ricoprire la base con l’impasto e poi creare voi i bordi, mettendo un po’ del composto di patata anche lungo i lati. 😀 Per la versione vegetariana, potete sostituire il prosciutto magari con dei funghi, o, se sono di stagione, con melanzane, peperoni e zucchine! :)

La crostata di patate può essere un piatto unico o diventare un antipasto, tutto dipende dalle porzioni che ne farete! 😀

Vi auguro una buona giornata!

Ingredienti

Per la base:
1 kg di patate (di quelle farinose per gli gnocchi)
2 uova
50 g di parmigiano
sale
pepe
olio extravergine d'oliva
burro per la teglia
Per la copertura:
70 g di scamorza o formaggio filante a piacere
80 g si prosciutto cotto
pepe

Preparazione

Sciacquate le patate e mettetele in una pentola coprendole con acqua fredda. Ponete sul fuoco e cuocete per circa 20 minuti da quando l’acqua inizierà a bollire. Per vedere se sono cotte, infilatevi un coltello, se entra senza difficoltà, allora sono pronte. :)

Schiacciatele con uno schiacciapatate e fatele intiepidire. Aggiungete le uova, il sale, il pepe ed il parmigiano.

Imburrate uno stampo “furbo” del diametro di 28cm e versatevi le patate. Spennellate con un poco d’olio.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 30 minuti.

Fate intiepidire almeno dieci minuti e capovolgete su una teglia rivestita di carta da forno.

Tagliate la scamorza a fettine. Io ho poi fatto delle striscioline per dare l’effetto crostata. 😀

Mettete il prosciutto ed il formaggio sulla base e fate una spolverata di pepe.

Mettete nuovamente in forno preriscaldato statico a 180° per 5-10 minuti, il tempo di far sciogliere il formaggio (come vedete io l’ho lasciata un paio di minuti di troppo! 😀 ).

Servite la vostra crostata di patate! :)

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 09:52

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 10 commenti a "Crostata di patate"

(media voti:5 su 10 commenti)
  1. ale ho visto, bellissima! 😀
    antonietta in verità no, perchè perdi la forma concava, con la carta da forno! :)

  2. Bisogna foderate la taglia con carta da forno?? Penso di si…

  3. E finalmente ho potuto battezzare lo stampo furboooo!!! Hahaha!!! 😀
    Questa crostata di patate è buonissima! Io però ho “rovesciato” formaggio e salume, creando una base di formaggio fuso e facendo le strisce della crostata con fette di pancetta! :)

  4. mi fa piacere antonietta! ^_^

  5. buona.la preparo sempre..

  6. grazie mille golosaure!!! 😀

  7. Adoro le patate in tutte le salse, è questa ricetta già mi mette l’acquolina in bocca, complimenti !!!!

  8. ciao elena…..sei un genio…gnam gnam :)

  9. Ciao Elena, anche se ti seguo da parecchio tempo, non ho mai avuto occasione di scrivere sul tuo sito.
    Che tu sia brava, ormai è assodato, ma a me quello che ha sempre colpito è il tuo mix di semplicità e simpatia (il termine che mi fa sorridere di più è golosauri!)
    Ah, per la ricetta di oggi: Complimenti!
    Lucia

  10. Io adesso per colpa tua ho già fame :-( scherzo sei fantastica, sei riuscita, come sempre, a fare di una ricetta povera un piatto bello e importante :-) smack!!!!

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP