Stelle filanti dolci

Difficoltà:
Cottura:
5 min
Preparazione:
50 min + riposo
Per:
6
persone

Buongiorno e buon Carnevale, ovvero la giornata ufficiale dei golosauri! đŸ˜€ Oggi voglio darvi un’ultima ricettina, che siete ancora in tempo a mettere all’opera se siete alle prese con le chiacchiere: le stelle filanti dolci! Vi basterĂ  infatti aggiungere un po’ di colorante in pasta e dare la forma attorno ai cilindri che si usano per i cannoli. :)

Io ho usato come base la ricetta delle mie chiacchiere senza uova, in modo da poterle far mangiare anche a mia mamma, ma comunque poco cambia! Vi consiglio di usare i coloranti in pasta perchè, oltre a servirne davvero una piccola quantità, daranno un colore pastello bello intenso!

Spero di essere arrivata in tempo per dare un piccolo suggerimento, magari potete mettere i vostri bambini a pasticciare con un pezzetto di impasto delle chiacchiere mentre voi preparate le lasagne. đŸ˜€

Vi auguro una buona giornata e spero di vedere le vostre lasagne e i vostri dolci sul gruppo delle gnammettine!

Ingredienti per stelle filanti dolci

200 g di farina
50 g di latte
20 g di limoncello
20 g di olio di semi
50 g di zucchero
buccia d'arancia grattugiata
coloranti in pasta (io ho usato rosso, verde e azzurro)
olio di semi per friggere

Come fare stelle filanti dolci

In una ciotola setacciate la farina.

Aggiungete al centro latte, olio, limoncello e buccia d’arancia grattugiata.

Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Dividete in tre parti ed aggiungete un po’ di colorante.

Impastate, avvolgete nella pellicola e fate riposare mezz’ora.

Stendete i tre impasti fino a ottenere uno spessore di 1-2mm. Potete usare il metterello o la macchina del pane.

Con una rotella per pizze, ricavate delle striscioline larghe poco piu’ di mezzo cm.

Avvolgetele attorno ai cilindretti, di quelli che si usano per fare i cannoli.

Friggete in abbondante olio di semi che non deve essere troppo caldo, altrimenti rischierete di far ingiallire le vostre stelle filanti!

Se durante la cottura dovessero sformarsi, state tranquilli: quando sonoancora calde, sono morbide, quindi potrete aggiustarle (velocemente!) appena tolte dal pentolino.

Asciugate l’olio in eccesso e servite le vostre stelle filanti dolci! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:42

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP