Cannoli siciliani

Difficoltà:
Cottura:
10 min
Preparazione:
60 min + riposo
Per:
15
cannoli

I cannoli siciliani sono forse il dolce siciliano più famoso, insieme alla cassata. Questi meravigliosi dolcetti prendono il nome  dalle canne da fiume che una volta venivano utilizzare per dare la tipica forma e cuocere la cialda; oggi si usano dei cilindi di metallo che, onde evitare lunge attese tra una frittura e l’altra, vi consiglio di comprare in gran numero, per velocizzare il tutto.

I cannoli venivano preparati in occasione del carnevale, ma oggi si trovano praticamente tutti l’anno, e meno male, aggiungerei. 😀 L’unica accortezza da avere è di farcirli poco prima di servirli, per evitare che la ricotta inumidisca la cialda e faccia perdere la sua croccantezza. Se avete necessità di prepararli in anticipo, allora potete spennellare l’interno dei cannoli con del cioccolato fuso, in modo che faccia da isolante.

So già che qualcuno mi chiederà se le cialde si possono cuocere in forno, e io vi dico di sì, a 180° forno ventilato per circa 10-15 minuti, ma aggiungo anche che, oltre ad essere un vero delitto, è anche inutile, visto cmq il ben di dio che c’e dentro! 😀

La ricetta dei cannoli siciliani è una di quelle che ho annotato mentalmente anni e anni fa, quando comprai i cilindri di metallo che finalmente ieri mi sono decisa ad aprire;  e dopo averli preparati mi sono chiesta perchè mai abbia aspettato tanto! :)

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti

Per la sfoglia:
150 g di farina
5 g di cacao
20 g di zucchero
65 ml di marsala o vino bianco
30 g di strutto o burro
1 cucchiaino di aceto
1 pizzico di sale
1 albume per chiudere i cannoli
Per il ripieno:
600 g di ricotta
150 g di zucchero
100 g di gocce di cioccolato
Per decorare:
ciliegie candite
pistacchi tritati
gocce di cioccolato
zucchero a velo q.b.
Per friggere:
olio di semi

Preparazione

Mettete la ricotta in un setaccio a maglie fini per un’ora.

Setacciatela e mischiatela con lo zucchero.

Aggiungete le gocce di cioccolato.

Coprite e lasciate in frigo.

In una ciotola setacciate farina e cacao.

Al centro mettete strutto, zucchero, marsala, aceto ed un pizzico di sale.

Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigo per un’ora.

Stendete il vostro impasto con un matterello su un piano infarinato oppure con una macchina per la pasta, fino ad ottenere uno spessore di un paio di millimetri.

Ricavate dei dischi di circa 10-12 cm di diametro.

Prendete i cilindri (vi consiglio di ungerli leggermente!) ed avvolgete il disco di pasta, allungandolo leggermente ai lati se necessario. Spennellate con un po’ di albume per far attaccare la pasta.

Friggete in abbondante olio di semi.

Fate asciugare l’olio in eccesso ed aspettate che i cannoli si siano intiepiditi prima di togliere i cilindretti di metallo.

Farcite i vostri cannoli con la ricotta (potete usar ela sac à poche o dei cucchiaini da caffè!).

Decorate con mezza ciliegina candita a lato, gocce di cioccolato o pistacchi tritati e spolverate con lo zucchero a velo! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:01

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 17 commenti a "Cannoli siciliani"

(media voti:4 su 17 commenti)
  1. sostituiscilo con altrettanta farina. :)

  2. ciao se non metto il cacao succede qls?

  3. ciao mina! puoi provare con un goccio di latte! :)

  4. Ciao Elena, grazie per le tue ricette. Vorrei un consiglio; cosa posso usare per chiudere i cannoli visto che abbiamo delle allergie verso l’albume? Ti ringrazio e buone feste….

  5. di pecora! :)

  6. VORREI SAPERE LA RICOTTA DI COSA DEVE ESSERE

  7. ciao noemi, grazie! :) puoi puoi sostituirlo con acqua o latte! ^_^

  8. Elena,

    Grazie ancora per tutte le ricette – sei il mio guru!
    Il tuo e’ l’unico blog di cui mi fido!

    Volevo chiederti, voglio preparare i cannoli per la mia coinquilina (che e’ cinese e non li ha mai mangiati 😀 )ma purtroppo e’ allergica all’alcohol e non posso mettere vino nell’impasto.
    Con cosa lo posso sostituire?

    Grazie mille!!!!

    Noemi

  9. maria teresa non sai che soddisfazione se detto da una palermitana! grazie! 😀

  10. Ciao, ti seguo ormai da tanto tempo e devo dirti che sei veramente brava. Non è facile trovare la ricetta perfetta dei cannoli(io sono di Palermo) e tu sei stata davvero super. Complimenti.

  11. oh ti ringrazio di cuore patrizia! 😀

  12. Bravissima, non solo a preparare ma anche nelle spiegazioni, gli ingredienti ci sono sempre tutti, non come la maggior parte di altri blog dove manca sempre qualcosa, io mi arrangio ma tu sei proprio super, grazie per mettere a disposizione di tutti ricette e consigli, sei super. Un bacio affettuoso Patrizia

  13. grazie ragazze! 😀
    emanuela meno male, ho sempre il terrore di fare ricette delle altre regioni! 😀

  14. Dimenticavo…si possono conservare ben chiusi in scatola di latta anche un mese…e farcire quando si ha voglia.

  15. Da siciliana ti dico brava!

  16. SPETTACOLARI!!!!!!!!!!!!!!!!!

  17. Io li adoro…troppo buoni e ti sono venuti benissimo!!!

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP