Meringhe al cioccolato

Difficoltà:
Cottura:
1 h e 30 min
Preparazione:
25 min
Per:
25
meringhe

Le meringhe sono il cruccio di parecchie persone: c’è chi non riesce a farle venire bianche, chi non riesce a montare gli albumi, chi non sa usare la sac à poche e così via! Con la ricetta di oggi vi darò qualche piccolo trucchetto per preparare delle meringhe perfette, bianche e dalla forma che preferite, arricchite con del cioccolato fondente, per stemperarne la dolcezza. :)

Per ottenere delle meringhe perfette è importante che gli albumi siano vecchi di qualche giorno e che quando li andate a montare, siano a temperatura ambiente. La ciotola e le fruste devono essere pulitissimi, e dovrete fare attenzione a non contaminare gli albumi con i tuorli. Infine la cottura: le meringhe vanno asciugate, non cotte, quindi devono stare parecchio tempo in forno, a temperatura bassa, magari con lo sportellino leggermente aperto (potete mettere una pallina di carta argentata per fare spessore). I tempi di cottura dipendono dalla grandezza delle vostre meringhe. Infine, se non avete familiarità con la sac à poche, potete semplicemente usare un cucchiaio per mettere il composto sulla carta da forno!

Ora non vi resta che far avanzare qualche albume e provare a preparare le meringhe al cioccolato! 😀

Ingredienti

2 albumi
160 g di zucchero (semolato o a velo, come preferite)
150 g di cioccolato fondente

Preparazione

In una ciotola mettere gli albumi.

Montare a neve ben ferma.

Aggiungere lo zucchero un cucchiaio alla volta, continuando a lavorare con le fruste.

Rivestite una teglia da forno con della carta da forno. Per fissare la carta, mettete un po’ di composto di meringa, in modo che faccia da collante e non scivoli dalla teglia.

Formate le vostre meringhe con la sac à poche o anche a cucchiaiate.

Mettere in forno preriscaldato, ventilato, a 70°-80° per un’ora e mezza almeno; il tempo di cottura dipende dalla grandezza delle meringhe e dal vostro forno!

In ogni caso la temperatura deve essere bassa perchè le meringhe non devono cuocere, ma si deve solo asciugare l’umidità delle uova. Se risultassero gialline, vuol dire che il forno era troppo caldo. :)

Lasciate raffreddare in forno spento, aprendo lo sportello.

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria o al microonde.

Intingetevi le meringhe e lasciatele asciugare su carta da forno. Ed ecco qua le mie bianchissime e golosissime meringhe al cioccolato! :)

Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:50

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 11 commenti a "Meringhe al cioccolato"

(media voti:4 su 11 commenti)
  1. credo proprio di sì! :)

  2. Ciao Elena, scusa, volevo farti una domanda… siccome vorrei preparare un bel po’ di meringhe credi sia possibile utilizzare gli albumi che vendono pastorizzati? perchè non vorrei mi avanzassero tonnellate di tuorli…

  3. ciao adele! no, non mi si sono smontate, ma è importante che gli albumi siano vecchi di qualche giorno e a temperatura ambiente quando li monti! per il bianco, dipende dalla cottura: temperatura molto bassa e tanta pazienza! :)

  4. la ricetta è semplice, perchè tu la sai spiegare molto bene, ma ho una curiosità, quando metti lo zucchero nell’albume, non si smonta???? e poi, come fai a farle rimanere cosi’ bianche??? Grazie

  5. la prossima volta proverò con lo zucchero a velo! :)

  6. Grazie per le dosi esatte… io ci sono arrivata dopo molti tentativi, con lo zucchero semolato restano leggermente ruvide, con qello a velo più liscie

  7. esa prova e mi dirai! 😀
    lia concordo al 100% con i consigli di daniela! in aggiunta, dico anche che potresti utilizzare una parte di zucchero a velo con amido al posto di quello semolato! ^_^
    daniela bella hai fatto benissimo! :)

  8. uff. a me non riescono mai.
    proverò con i tuoi consigli :)

  9. X Lia, scusa se mi permetto e rispondo alle tue domande, io per togliere l’odore dell’uovo metto qualche goccia di succo di limone,ma per far si che non restino molli all’interno, le lascio seccare molto lentamente nel forno a non più di 90° con sportello un pelino aperto per qualche ora dipende dalla loro grandezza e poi ancora le lascio raffreddare all’interno del forno anche tutta la notte. Scusa Elena se mi sono permessa di dare un mio consiglio. Ciao e buona serata a tutte voi!

  10. Ciao Elena, io adoro le meringhe ma ho avuto sempre 2 problemi (ecco perché sono qualche anno che non le faccio!): il primo è che si sente un po’ il gusto dell’uovo o meglio dell’albume (dovrei mettere un aroma di vaniglia per toglierlo?); il secondo è la cottura (forse era troppo forte il forno e allora fuori si asciugavano e dentro restavano un po’ mollicce). Proverò a seguire i tuoi consigli per la cottura. Ciao

  11. E brava Elena, mi hai battuta sul tempo. anche io sul mio blog stò per preparare le meringhe! Il mio procedimento è come il tuo varia qualche cosa negli ingredienti, ma anche a me escono uno spettacolo. Proverò anche le tue! Baci

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP