Pandoro farcito

Difficoltà:
Cottura:
Senza cottura
Preparazione:
40 min
Per:
10
persone

Il pandoro farcito è una ricetta alla quale sono molto affezionata, seppure così semplice; infatti quando ero piccola e non mangiavo praticamente nulla a Natale, nel momento in cui arrivava il pandoro farcito di mia zia, per me iniziava la vera festa. 😀 Di solito lei lo preparava con una farcia di gelato e sopra una colata di cioccolato fondente, ricordo un anno in cui l’accostamento fu kiwi e cioccolato bianco! Io oggi vi do la ricetta di quello al mascarpone, che è stato spazzolato via in men che non si dica!

Potete decidere di preparare il pandoro farcito con crema pasticcera, crema al cioccolato, gelato, panna e nutella e via dicendo! Anzi, sono proprio curiosa di sapere come si fa a casa vostra! 😀

Vi auguro una buona giornata, io vado a cercare (con largo anticipo, come potete vedere) delle decorazioni per il mio primo albero di Natale. :)

 

 

Ingredienti per pandoro farcito

1 pandoro
500 g di mascarpone
200 ml di panna
100 g di gocce di cioccolato
150 g di zucchero
50 g di cioccolato fondente
amarene o ciliegie candite

Come fare pandoro farcito

Lavorate il mascarpone con lo zucchero.

Montate la panna ed incorporatela delicatamente con una spatola.

Tagliate il pandoro a fette spesse circa 3 cm.

Mettete la base su un piatto da portata e mettete nella parte centrale uno strato di crema ed un po’ di gocce di cioccolato.

Poggiate la seconda fetta, un po’ sfalsata e decorate le punte con dei ciuffetti di crema al mascarpone.

Continuate con i vari strati. Sull’ultma fetta fate qualche ciuffetto di crema e mettete le amarene. Se volete potete poggiarle anche sui ciuffetti che avete fatto sulle varie punte.

Sciogliete il cioccolato fonente a bagnomaria o al microonde e fate delle strice di cioccolato sul pandoro.

Fate riposare in frigo un’oretta prima di tagliare il vostro pandoro farcito a fette! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:14

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP