Panini napoletani salsicce e friarielli

Difficoltà:
Cottura:
45 min
Preparazione:
60 min + riposo
Per:
10
panini napoletani

I panini napoletani sono stati spesso la mia merenda (leggerissima!) quando andavo a scuola, visto che a Napoli si trovano in ogni rosticceria, e io avevo la “fortuna” di andare al liceo a pochi metri di distanza da una delle friggitorie più rinomate di Napoli. 😀 Oggi vi do una variante, ossia i panini napoletani salsicce e friarielli, che non si trova con la stessa facilità degli originali, ma se vi capitassero sotto mano, non esitate ad addentarli! 😀

Se non trovate i friarielli, potete usare dei broccoli oppure divertirvi a creare diverse varianti, tanto una volta fatto l’impasto, dentro potete metterci quello che volete!:D

Vi auguro una buona giornata golosauri! :)

Ingredienti

Per l'impasto:
250 g di farina
120 ml di latte tiepido
60 g olio extravergine d'oliva (più extra per spennellare)
5 g di zucchero
5 g di sale
7 g di lievito di birra fresco
Per il ripieno:
300 g di friarielli già puliti
100 g di salsiccia
100 g di scamorza
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
sale

Preparazione

Sciogliete il lievito nel latte tiepido con lo zucchero. Aspettate che si formi una schiumeta in superficie, segno che il lievito è attivo.

A parte mescolate la farina con il sale. Aggiungete il latte e l’olio.

Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Coprite e lasciate lievitare fino a raddoppiamento di volume (io l’ho lasciato per due ore).

Nel frattempo pulite i friarielli eliminando i gambi e le foglie più dure o rovinate, e pesatene 300g già puliti. Sciacquateli per bene.

Metteteli in acqua bollente (non salata) per 5 minuti.

In una pentola dai bordi alti, fare rosolare uno spicchio d’aglio, eliminatelo, aggiungete i friarielli ed un po’ di sale.

Fate cuocere per una ventina di minuti finchè i friarielli non si saranno ammorbiditi.

Lasciate raffreddare.

Prendete l’impasto

e stendetelo su un piano leggermente infarinato.

Aggiungete i friarielli, la salsiccia sbriciolata e la scamorza a cubetti.

Arrotolate

e tagliate delle fette larghe circa 4cm. Mettete su una teglia rivestita di carta da forno.

Lasciate lievitare un’altra oretta. Spennellate con l’olio

e cuocete in vostri panini napoletani salsicce e friarielli in forno preriscaldato statico a 200° per circa 15-20 minuti. Ed eccoli a voi! 😀

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 7 commenti a "Panini napoletani salsicce e friarielli"

(media voti:3 su 7 commenti)
  1. Io non ho mai mangiato fuori orario.

  2. clementina lo sai che non ricordo dove le comprai? credo che nei grandi supermercati si trovino! :\
    costy sì sì, le metto crude, si cuociono! :)
    estrella ero giovane e con un metabolismo invidiabile!! 😀
    nunzia grazie! :)

  3. buoni

  4. Ciao Elena! Che merenda sfiziosa che facevi ahahah! Ho provato la pizza salsiccia e friarielli per la prima volta un paio di anni fa in vacanza nel Lazio ed è stato amore a prima vista! Questi panini sono da provare! Buona domenica a tutti! :)

  5. Devono essere buonissimi….. e poi sono con olio e senza burro o strutto. Ma le salsicce si mettono crude? Riescono a cuocersi solo in forno?

  6. Ciao bella, volevo fare i biscotti di vetro per natale ma nn ho trovato le caramelle dure colorate, sono di Ercolano, tu dove le prendi?
    Sempre grazie

TOP