Polpette di pollo e formaggio fresco

Difficoltà:
Cottura:
15 min
Preparazione:
20 min
Per:
2
persone

Ultimamente per evitare di accumnulare compulsivamente ingredienti, ogni paio di giorno mi obbligo a finire qualcosa che ho comprato, come una normale persona sana di mente farebbe. 😀 Ieri è toccato al petto di pollo e a del formaggio fresco, con i quali ho fatto queste delicatissime polpette. Potete friggerle o cuocerle in forno (ventilato 180° per 10-15 minuti), io le ho cotte in padella con un po’ di cipolla e vino bianco, ispirata da un profumo che arrivava da fuori. 😀

Se non avete il formaggio fresco, potete usare la ricotta o anche un po’ di mascarpone! Inoltre la quantità di pangrattato è indicativa, dipende da quanto vi risulterà molle l’impasto. Per formare le polpette, inumiditevi le mani, in questo modo non si attaccherà. 😉

Vi auguro un buona giornata!

Ingredienti per le polpette di pollo e formaggio fresco

250 g di petto di pollo
80 g di formaggio fresco tipo philadelphia
1 uovo
25 g di pangrattato
1 cipolla
100 ml di vino bianco
olio extravergine d'oliva
sale
pepe

Come fare le polpette di pollo e formaggio fresco

Tritate finemente il petto di pollo in un mixer.

Mescolate con il formaggio fresco, l’uovo, il sale ed il pepe.

Aggiungete il pangrattato.

In una padella fate appassire la cipolla, a fiamma bassa, fino a ad ammorbidirla.

Aggiungete le polpette di pollo, rosolandole prima da un lato per 3-4 minuti e poi dall’altro lato.

Aggiungete il vino e coprite con il coperchio.

Fate cuocere una decina di minuti, lasciate asciugare e servite le vostre polpette di pollo e formaggio fresco. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:11

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP