Cestini di patate

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
30 min
Per:
7
cestini

I cestini di patate sono un antipasto sfizioso che ricorda un po’ i vol au vent per la forma, ma che a mio avviso risultano molto piu’ saporiti (io amo le patate! 😀 ). Dal momento che non viene utilizzata farina, sono perfetti per una cena senza glutine. :)

I cestini di patate possono essere farciti in mille modi diversi, io li ho fatti diventare una ricetta svuota frigo, ma quando li rifarò e sarà periodo, sicuramente ci metterò salsicce e friarielli! 😀

Questo antipasto si puo’ preparare in anticipo per poi essere scaldato poco prima di servirlo, ma se decidete per una farcia fredda, come una bella salsa tonnata, potete anche servirli freddi! :)

Vi auguro una buona giornata! 😀

Ingredienti per cestini di patate

Per i cestini:
500 g di patate
30 g di burro
1 uovo
sale
pepe
Per il ripieno:
50 g di salame
50 g di scamorza o formaggio filante a piacere

Come fare cestini di patate

Lavate le patate e sbucciatele. Tagliatele a pezzi non troppo piccoli e cuocetele in acqua bollente e leggermente salata per circa 10 minuti (dovranno diventare belle morbide). Scolatele per bene.

Passatele allo schiacciapatate e quando sono ancora calde aggiungete il burro, mescolando fino a farlo sciogliere.

Lasciate intiepidire ed aggiungete l’uovo, il pepe ed un pochino di sale.

Con una sac à poche formate la base dei vostri cestini. Io ho fatto dei dischi di circa 8cm di diametro.

Ora formate i bordi.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 10-15 minuti.

Aggiungete il salame e la scamorza a cubetti.

Infornate per circa 5 minuti, finchè il formaggio non si sarà sciolto e servite i vostri cestini di patate! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:23

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP