Lasagne al pistacchio melanzane e speck

Difficoltà:
Cottura:
35 min
Preparazione:
30 min
Per:
8
persone

Le lasagne al pistacchio melanzane e speck hanno attirato immediatamente la mia attenzione, quando Barbara, una ragazza che fa parte del gruppo facebook di Gnam Gnam, ne ha postato la foto. Le ho chiesto subito la ricetta e, appena me l’ha data, mi sono messa all’opera! Per fortuna avevo un bel po’ di pistacchi da smaltire, così ho preparato, oltre ovviamente alla besciamella, anche il pesto di pistacchi in casa. Credo che in commercio si trovi tranquillamente già pronto, ma fatto con le proprie mani ha sicuramente tutto un altro sapore!

Se decidete di preparare queste lasagne, farete sicuramente un figurone, perchè di certo non è una ricetta che si vede tutti i giorni in giro! E per una versione leggermente più leggera, potete grigliare le melanzane invece che friggerle. :)

Vi auguro una buonissima giornata! 😀

 

Ingredienti

500 g di lasagne (io ho usato le precotte)
250 g di pesto di pistacchi
800 ml di besciamella
700 g di melanzane
150 g di speck
400 g di provola o mozzarella
30 g di parmigiano grattugiato
1 spicchio d'aglio
olio di semi per friggere
farina q.b. (per infarinare le melanzane)
sale
pepe

Preparazione

Tagliate le melanzane a fette spesse poco meno di mezzo cm.

Infarinatele e friggetele in abbondante olio, con uno spicchio d’aglio.

Asciugate l’olio in eccesso e salatele leggermente.

Mescolate la besciamella con il pesto i pistacchi.

In una teglia da otto porzioni, mettete uno strato di besciamella al pistacchio.

Aggiungete le melanzane, lo speck, la provola tagliata a cubetti ed un po’ di pepe.

Aggiungete un altro pochino di besciamella. Continuate fino a terminare gli ingredienti. Sull’ultimo strato mettete besciamella, provola, parmigiano e pepe.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 200° per circa 20 minuti e cuocete altri cinque minuti con forno ventilato, in modo da dorare le lasagne in superficie.

Lasciate intiepidire un po’ prima di tagliare a fette le vostre lasagne al pistacchio, melanzane e speck! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 09:49

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 11 commenti a "Lasagne al pistacchio melanzane e speck"

(media voti:4 su 11 commenti)
  1. ciao anna, sì, se usi la pasta fresca va prima sbollentata! :)

  2. bellissima ricetta!!!!!!!!!!!!grazie

  3. per la lasagna melanzana pistacchi e speck posso usare la pasta fresca e devo sbollentarla? complimenti e grazie.

  4. mirtilla secondo me le zucchine ci stanno benissimo! 😀

  5. * al mio ragazzo volevo dire

  6. ciao Ele!! al mio non piacciono le melanzane, purtroppo…se metto delle zucchine??? oppure quale altra verdura andrebbe bene??
    piatto spettacolare!!! :)

  7. infatti io ero indecisa però ho pensato che così sarebbe venuto un colore piu’ omogeneo! 😀

  8. Ciao Elena! caspita che super primo, decisamente un piatto unico! io di solito non mischio la besciamella con il ragù, o il pesto, come in questo caso, ma è di sicuro questione di gusti! :)

  9. grazie ale! 😀
    pillow la parmigiana va sempre il suo dovere! 😀

  10. madonna che bontà!!!!!

    sabato ho portato a casa di amici la tua lasagna con la parmigiana, piena di provola e basilico.
    un successo STREPITOSO!!

  11. ai così Elena, che bella ricetta!!

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP