Torta di rose

Difficoltà:
Cottura:
60 min
Preparazione:
40 min + riposo
Per:
12
persone

La torta di rose è un dolce mantovano formato da tante rose di pasta brioche che possono essere farcite con crema al burro, crema pasticcera, marmellata e via dicendo, e si puo’ preparare anche in versione salata, cosa che spero di fare quanto prima! 😀

La torta delle rose è l’ideale come dolce per la festa della mamma, magari invece di un mazzo di fiori potete regalare un mazzettino di brioche! Mia madre ne sarebbe ben felice! 😀 Siccome era la prima volta che la preparavo, non mi sono regolata bene con la grandezza nello stampo, in foto ne vedete uno da 24cm, ma vi consiglio (e l’ho anche scritto) di usarne uno da 28cm, a me sono avanzate un paio di roselline con le quali ho fatto due monoporzioni da assaggiare appena sfornate! 😀

Vi auguro una buona giornata! :)

Ingredienti per la torta di rose

400 g di farina 00
200 g di farina mantoba
3 uova piccole
150 ml di latte tiepido
20 g di lievito di birra fresco
120 g di burro
130 g di zucchero
buccia di limone grattugiata
1 pizzico di sale
Per la crema:
500 ml di latte
120 g di zucchero
70 g di farina
3 tuorli
buccia di limone a fette
Per la copertura:
latte per spennellare
zucchero a velo q.b.

Come fare la torta di rose

Sciogliete il lievito nel latte con un cucchiaio di zucchero preso dal totale. Mescolate ed aspettate che si formi una schiumetta in superficie.

In una ciotola capiente, setacciate le due farine e mescolatele con un pizzico di sale.

Al centro mettete il latte, lo zucchero, le uova e la buccia di limone grattugiata.

Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete il burro morbido (si dice “burro pomata” :) ).

Impastate il tutto. Coprite e fate lievitare fino a raddoppiamentod i volume (io l’ho lasciato tre ore, ma dipende dal caldo!).

Ecco l’impasto lievitato.

Mentre l’impasto lievita, preparate la crema.

Scaldate il latte con la buccia di limone.

In una terrina lavorate tuorli e zucchero.

Aggiungete la farina (e se necessario un po’ del latte, non eccessivamente caldo).

Aggiungete il latte filtrato, mescolando con una frusta, e ponete la crema sul fuoco. Cuocete a fiamma bassa mescolando continuamente, finchè non si sarà addensata. Ci vorranno circa 5-10 minuti. Spegnete subito!

Mettete della pellicola a contatto e lasciate raffreddare completamente.

Stendete l’impasto fino ad ottenere un rettangolo spesso circa mezzo cm.

Stendete la crema lasciando qualche cm liberi dai bordi di tutti e quattro i lati. Iniziate ad arrotolare dal basso.

Tagliate delle fette di circa 5 cm. Se l’impasto risultasse troppo molle, mettetelo un’oretta in frigo (sempre coprendo per bene), in modo che il burro presente al suo interno si indurisca, rendendo piu’ semplice il taglio! Se usate questa tecnica, quando fate lievitare la seconda volta nella teglia, dovrete aspettare un’ora in piu’ (il tempo necessario che l’impasto torni a temperatura ambiente!).

Mettete in uno stampo del diametro di 28cm imburrato o rivestito di carta da forno.

Lasciate lievitare un’ora.

Spennellate con un po’ di latte e cuocete la torta di rose in forno preriscaldato statico a 170° per circa 50 minuti (fate la prova stecchino!). Se durante la cottura la torta di rose si scurisse troppo, copritela con un po’ di carta di alluminio.

Lasciate raffreddare coprendo con un panno e servite la vostra torta di rose con una spolverata di zucchero a velo. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:30

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP