Gnocchi di patate ripieni di friarielli

Difficoltà:
Cottura:
1 h e 10 min
Preparazione:
40 min
Per:
4
persone

Ieri avevo voglia di preparare per pranzo un piatto un pochino piu’ elaborato del solito, così ho unito alcuni dei miei ingredienti preferiti e sono usciti fuori questi gnocchi ripieni di friarielli, accompagnati da un ragu’ bianco di salsiccia! 😀

La ricetta è un po’ lunghetta, ma se si è in due a cucinare, come nel mio caso, in poco piu’ di un’oretta avrete il vostro piatto pronto a tavola! 😀 L’unica cosa che puo’ andare storta è la scelta delle patate, quindi fatevi dare quelle farinose, proprio per gli gnocchi! Se non trovate i friarielli, potete sostituirli con le cime di rapa o i broccoli baresi. :) Io e il mio ragazzo ci siamo leccati i baffi! :)

Volevo inoltre dirvi che ho preparato per voi un ricettario di pasqua in pdf da scaricare, con i miei piatti preferiti, sempre con foto passo passo; per averlo ci sono due modi: o essere già iscritti alla newsletter oppure iscrivendovi, solo cliccando qui, così da ricevere il link per scaricarlo (gratis, ovviamente!). 😀

Vi auguro una buona giornata! :)

 

Ingredienti

Per gli gnocchi:
500 g di patate farinose
130 g di farina
sale
Per il ripieno:
2 fasci di friarielli
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
60 g di brie
sale
pepe
Per il condimento:
300 g di salsicce
100 g di carote
100 g di cipolle
1 costa di sedano
100 ml di vino bianco
250 ml di latte
salvia
noce moscata
olio extravergine d'oliva
25 g di burro
sale
pepe
30 g di parmigiano grattugiato

Preparazione

Pulite i friarielli eliminando i gambi e le foglie più dure o rovinate, e pesatene 300g già puliti. Sciacquateli per bene.

Fateli sbollentare in acqua per 5 minuti.

In una pentola dai bordi alti, fare rosolare uno spicchio d’aglio, eliminatelo, aggiungete i friarielli ed un po’ di sale.

Fate cuocere per una ventina di minuti finchè i friarielli non si saranno ammorbiditi. Sminuzzateli con delle forbici.

Sciacquate le patate e mettetele in una pentola con acqua fredda. Mettete sul fuoco e cuocete per venti minuti circa da quando l’acqua inizia a bollire. Per vedere se le patate sono cotte, infilatevi un coltello: se entra senza opporre resistenza, le patate sono pronte.

Nel frattempo tritate carote, cipolle e sedano e rosolateli in una padella con olio e burro, insieme a una grattatina di noce moscata e un po’ di salvia.

Togliete il budello dalla salsiccia e tritatela ulteriormente con un coltello.

Versate nella padella. Fate rosolare ed aggiungete il vino bianco.

Quando il vino sarà evaporato, aggiungete il latte.

Fate cuocere una quindicina di minuti e aggiustate di sale e pepe.

Prendete le patate cotte e ancora tiepide e schiacciatele con lo schiaccia patate. Aggiungete la farina ed un po’ di sale.

Impastate fino ad amalgamare il tutto.

Stendete su un piano infarinato e ricavatene dei dischi di circa 8 cm di diametro.

Al centro ponete un po’ dei friarielli ed un cubetto di brie.

Chiudete gli gnocchi ripieni. Io li ho lasciati a mezzaluna, se volete potete fare delle palline o dare la forma che preferite. :)

Cuocete gli gnocchi ripieni in abbondante acqua salata. Appena salgono a galla, trasferiteli nella padella con il condimento ed aggiungete il parmigiano.

Mescolate delicatamente e servite i vostri gnocchi ripieni di friarielli! :)

Eccovi l’interno friarielloso! 😀

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:53

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 12 commenti a "Gnocchi di patate ripieni di friarielli"

(media voti:4 su 12 commenti)
  1. giovanna ciao! fuori da Napoli non so dove si possano trovare, sono tipo broccoli ma un po’ amari e con delle gustose infiorescenze. :) a roma non so se si trovano, non credo, a meno che non ci sia qualche fruttivendolo che se li fa arrivare di contrabbando. in ogni caso puoi sostituirli con i broccoli! so che è brutto quando non si trovano gli ingredienti tipici, ma ho la fortuna di averli sotto casa e non posso non utilizzarli! 😛

  2. Le ricette sono tutte ottime! Il discorso cambia quando non si trovano gli ingredienti. Per esempio questi benedetti “friarelli” dove si trovano? Ne sento parlare, li cerco ma nessuno mi sa dire nulla. So soltanto che è un prodotto campano. Qui a Roma si trovano? Grazie

  3. giovanni puoi usare i broccoli oppure gli spinaci! :)

  4. Mi piacerebbe fare gli gnocchi di patate con i friarelli, purtroppo qui a Roma non si trovano e quindi si devono sostituire. Con che cosa? Grazie

  5. stefi grazie mille del consiglio!! :)
    titti ne vengono fuori circa 18! sì, credo ti convenga almeno raddoppiare le dosi! :)
    grazie michela! 😀

  6. ..grazie stefy, provero!

  7. buonissimiiiiii…..grande elena :)

  8. Mamma mi saranno una vera goduria, ho l’acquolina!!!! Più o meno quante mezzelune vengono? Noi ne siamo sempre 6/7 persone,devo raddoppiare le dosi? Bravissimaaaaa….!!!

  9. il trucco da usare perchè le uova sode si possano sgusciare senza distruggerle è quello di usare delle uova che abbiamo almeno una settimana!!! infatti l’ovo freschissimo è impossibile da sgusciare senza distruggere la pellicina, mentre quelle un po’ + “vecchiotte” si sgusciano benissimo..provare per credere :)

  10. ilenia anche io a volte ho questo problema! :(
    mary penso a come porcellizzare piatti già di per se’ porcelli! 😀

  11. uah Elena mi sorprendi sempre :) ma come ti vengono in mente simili delizie??? tu la migliore di tutti!!!♥

  12. Mamma mia che buoni!!! Anche le uova colorate di ieri sono molto carine e credo facili..peccato che per me la difficoltà nn sarebbe tanto colorarle quanto nn distruggerle in cottura! Ogni volta che lesso le uova e poi le sguscio è una tragedia, il guscio nn si stacca e sono impresentabili! Le tue invece sono perfette :)

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP