Crackers fatti in casa

Difficoltà:
Cottura:
15 min
Preparazione:
30 min
Per:
35
crackers

I crackers sono forse lo snack salato piu’ consumato, o per lo meno quando andavo a scuola così era per me. 😀 Sono talmente semplici da preparare che me ne sono quasi meravigliata: acqua, farina, sale e olio!

Ho preparato dei crackers senza lievito perchè leggendo su internet ho visto che cuocendosi tendono a gonfiarsi lo stesso, quindi meglio farne a meno, viste anche tutte le persone intolleranti. :) Potete aromatizzare i crackers aggiungendo all’impasto rosmarino, origano o spezie a piacere.

Per avere dei crackers integrali, vi basterà sostituire la farina bianca con quella integrale. Vi avviso che provocano dipendenza: con queste dosi ne sono usciti circa 35 e sono finiti nell’arco di due giorni, durante i quali sono rimasti croccanti e fragranti. 😉

Vi auguro una buona giornata! 😀

Ingredienti per crackers fatti in casa

250 g di farina
100 ml di acqua
30 g olio extravergine d'oliva (più extra per spennellare)
5 g di sale

Come fare crackers fatti in casa

Disponete la farina a fontana e mettete al centro l’acqua, l’olio ed il sale.

Impastate partendo dal centro fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Coprite e lasciate riposare a temperatura ambiente per un’ora.

Stendete l’impasto fino ad ottenere uno spessore di 1millimetro circa.

Con un tagliapasta o un coltello, ritagliate i vostri crackers.

Trasferiteli su una teglia rivestita di carta da forno e bucherellateli con una forchetta. Spennellateli con un po’ d’olio.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 10-15 minuti, devono diventare leggermente dorati.

Ed ecco i miei cracker fatti in casa! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 07:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP