Soldini fatti in casa

Difficoltà:
Cottura:
60 min
Preparazione:
50 min
Per:
9
soldini

I soldini fatti in casa potrebbero sopperire alla mancanza della famosa merendina della mulino bianco, ormai fuori commercio da parecchi anni. Alzi la mano chi non ha mai staccato il soldino di cioccolato per gustarlo al primo morso! 😀 A dire il vero ieri non avevo intenzione di preparare i soldini, ma mi era avanzato del pan di spagna dalla preparazione dei tegolini (che vedrete nei prossmi giorni 😉 ), e guardandolo ho pensato: perchè non farci un’altra merendina? 😀

Non ricordavo se i soldini avessero una farcitura, nel dubbio io ci ho messo un velo di crema al cioccolato, che non fa mai male! Nel caso vi ricordiate meglio di me, fatemelo sapere! Preparare questi dolcetti in casa è davvero facilissimo, l’unica difficoltà è nel preparare proprio il soldino da metterci sopra, ma potete usare anche quelli che trovate in commercio già belli e fatti! :)

Vi auguro una buona giornata!

Ingredienti per soldini fatti in casa

Per la base:
3 uova
120 g di zucchero
120 g di farina
5 g di lievito per dolci
buccia d'arancia grattugiata
Per la crema:
500 ml di latte
40 g di cacao
130 g di zucchero
60 g di farina
Per la bagna:
150 ml di acqua
30 g di zucchero
buccia d'arancia a strisce
Per la copertura:
400 g di cioccolato al latte

Come fare soldini fatti in casa

Lavorate le uova intere e lo zucchero per una decina di minuti, fino ad ottenere un composto bianco e spumoso.

Aggiungete la buccia d’arancia e la farina ed il lievito setacciati, poco per volta, mescolando con una spatolina e facendo un movimento dal basso verso l’altro.

Versate l’impasto in uno stampo di 22x22cm imburrato e infarinato (potete usare anche uno stampo rettangolare di quelli usa e getta, basta che le dimensioni siano piu’ o meno le stesse! :) ).

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 40-50 minuti.

Fate sempre la prova stecchino! Sfornate e lasciate raffreddare.

Preparate la crema: in un pentolino mescolate zucchero, farina e cacao.

Mescolando con una frusta, aggiungete a filo il latte, fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

Cuocete a fiamma bassissima, mescolando continuamente con una frusta, per 5-10 minuti, finchè la crema non si sarà addensata.

Trasferite in un piatto con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.

Preparate la bagna facendo bollire l’acqua con lo zucchero e la buccia d’arancia. Filtrate e lasciate raffreddare.

Tagliate la base dei soldini in nove quadrati.

Tagliateli a metà, bagnate le due parti con un cucchiaio dello sciroppo che avete preparato per ogni parte e spalmate la crema al cioccolato.

Chiudete le due metà e mettete in frigo (chiudendo per bene in un contenitore).

Sciogliete il cioccolato al latte a bagnomaria e stendetene uno strato su carta da forno fino ad ottenere uno spessore di mezzo centimetro.

Mettete in frigo circa 10 minuti, fino a farlo indurire.

Con un qualsiasi aggeggio circolare, ricavate i soldini (io ho usato un beccuccio di plastica della sac à poche). Se il cioccolato si indurisse troppo, potete poggiare il  beccuccio (o quello che avete scelto) sul cioccolato e ricavare i soldini con un coltello appuntito (senza farvi male magari!), rigirandolo attorno alla base. Se volete evitare tutto cio’, in commercio trovate i soldini gia’ belli e pronti. 😀

Ricoprite le tortine con il cioccolato fuso, livellando per bene con un coltello.

Poggiate al centro il soldino e mettete 15 minuti in frigo fino a far indurire il cioccolato.

Ed ecco i miei soldini fatti in casa! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:08

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP