Scaloppine al limone

Difficoltà:
Cottura:
10 min
Preparazione:
5 min
Per:
2
persone

Le scaloppine al limone sono a mio avviso uno dei secondi di carne piu’ facili, veloci e di sicura riuscita da preparare per un pranzo o una cena. :) Potete usare un’unica fetta grande o tagliata in pezzi piu’ piccoli, io ho calcolato circa 150g di carne a persona. In alternativa al vitello, potete usare delle fette di petto di pollo belle sottili. :)

Se le fette di vitello hanno un filetto di grasso lungo i bordi, potete o eliminarlo o inciderlo, in modo che durante la cottura le scaloppine non si arriccino.

Vi consiglio di aggiungere alle vostre scaloppine al limone un po’ di rosmarino, darà un sapore ed un profumo davvero speciale. 😉

Buona domenica! 😀

Ingredienti

300 g di carne di vitello (erano due fette belle grandi!)
1 limone
1 cucchiaino di farina (più extra per infarinare la carne)
150 ml di acqua
sale
pepe
olio extravergine d'oliva

Preparazione

Spremete il limone e filtratene il succo. Mescolatelo con l’acqua.

Aggiungete il cucchiaino raso di farina e mescolate (se necessario filtrate di nuovo!). Tenete da parte. :)

Infarinate le fette di carne e fate cadere la farina in eccesso.

In una padella scaldate un po’ d’olio

e rosolate le fette di carne da entrambi i lati a fiamma viva, per un paio di minuti in tutto, anche meno.

Sollevate la carne e aggiungete il succo di limone, sale e pepe; mescolate con una frusta e vedrete che in circa un minuto, la salsa si addenserà.

Aggiungete la carne ed ultimate la cottura.

Servite le scaloppine al limone con la loro salsina! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:54

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 20 commenti a "Scaloppine al limone"

(media voti:5 su 20 commenti)
  1. grazie a te martina! :)

  2. Aggiungo che anch’io à scritto Ileny4 non ho usato la farina 00..ma la 1.Direi ottima,sicuramente tiene meglio tutta “crema”.Ciao!!

  3. Ricetta super..!!l’ho fatta stasera per la prima volta ed è stata apprezzata moltissimo da mio marito.Sono alle prime armi con la cucina e le tue ricette mi aiutano tantissimo!!grazie!

  4. grazie! 😀

  5. ottima

  6. Incredibile quante ricette della scaloppa al limone ci siano in rete, tutte per certi versi interessanti, come questa :)
    Unica cosa strana, non capisco come mai ad Amsterdam, dove cucino, ed in molta parte dell’Olanda, venga considerata cucina italiana, quando non lo è affatto :)

    Ad ogni modo, italiana o francese o internazionale, concordo che è ancora una pietanza molto attuale e la chiedono in tanti, quindi ha senso che la si sappia fare :)

    Buon lavoro :)

  7. grazie di cuore giuliana! 😀

  8. Ciao Elena!! Ottime queste scaloppine!! Sai? è una delle poche volte ke ho visto mangiare con gusto la carne anche ai miei bimbi….beh….a tre su quattro…ma è già un bel risultato!! Grazie e complimenti!!!

  9. io cerco sempre di usare poco condimento, altrimenti il piatto risulta solo pesante e non si sentono i sapori degli ingredienti principali! :)

  10. Molto gustose e delicate le ha provate l’altra sera mia madre 😀
    Non come quelle della mia amica che usa quintali di olio e burro e poi sfuma con una bottiglia di vino che sono iper grasse e alcoliche!!

  11. roberta buondì! allora la carne riscaldata diventa sempre un po’ secca! magari puoi provare a farle con il petto di pollo che perde pochi liquidi e quindi anche se scaldato, resta piu’ o meno uguale. quando le scaldi, ci aggiungi un altro poco poco d’acqua, per stemperare il sughetto. anche se secondo me, preparandoti gia’ tutto in anticipo (succo di limone, fettine infarinate), ci metteresti dieci minuti a farle al momento! :)

  12. Ciao Elena,volevo un consiglio.Se dovessi preparare in anticipo questa ricetta per alcuni amici che vengono a cena (cosí da non doverla fare al momento e perdere tempo) come mi consigli di scaldarla per non far seccare il sughetto?

  13. grazie fede, mi fa molto piacere! :)

  14. Finalmente! Ho provato un sacco di volte a fare le scaloppine, finalmente con questa ricetta mi sono venute bene! Le ho fatte coi petti di pollo!

  15. grazie michela! 😀

  16. buoneeeeeeeeee…..gnam gnam :)

  17. mara grazie mille! :)))
    clementina moltiplica tutto per 5! :)
    ilenia grazie! se ti sei sempre trovata bene, continua tranquillamente così! anzi, la prossima volta provo anche io come dici tu! :)

  18. scusa elena, io ho fatto sempre le scaloppine usando però la farina di grano duro, perchè sembra tenga meglio sulla carne. è un errore oppure è indifferente?
    PS: complimeti per le ricette, sempre precise e facilmente praticabili :)

  19. e se lo volessi fare x tutti? siamo 10,quali sarebbero le proporzioni
    domanda stupida vero? ma io cucino sempre in proporzioni enormi
    grazie

  20. Brava Elena…mi piacciono cosi’ tanto le ricette veloci!!!
    Questa è da fare subito!
    La tua sbriciolata pan di stelle è stata un vero successo…piaciuta a tutta la famiglia…la prossima volta però la tengo un pò meno in forno…è stata 40 min ma sopra si è fatta un pò di crosticina…cmq ottima!
    Alla prossima!
    Buona Domenica.
    Mara.

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP