Torta fiesta al caffè

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
60 min
Per:
10
persone

La torta fiesta al caffè è una delle ricette che mi avete chiesto piu’ spesso, probabilmente dopo aver visto la ricetta della mia torta fiesta. :) Sabato ho finalmente assaggiato la fiesta al caffè originale, grazie a un mio amico che me le ha portate fino a casa, e in cambio ho preparato la torta, per avere uno scambio equo! 😀

La torta fiesta al caffè è composta da una base di pan di spagna bagnato con uno sciroppo di caffè e liquore, farcita con una crema al caffè e panna e per finire una copertura di cioccolato fondente. :) Vi renderete conto che non si tratta di una torta per bambini, così come credo non lo sia la merendina originale. 😀 Quindi se siete amanti del caffè e della fiesta, dovete assolutamente provare la mia torta. 😉

Vi auguro una buona giornata, ricca di energia! 😀

Ingredienti

Per la base:
3 uova (tuorli e albumi separati)
120 g di zucchero
60 g di olio di semi
60 g di latte
180 g di farina
10 g di lievito per dolci
Per la farcia:
150 ml di caffè
100 ml di latte
70 g di zucchero
40 g di farina
200 ml di panna
Per la bagna:
200 ml di acqua
20 g di zucchero
50 ml di liquore al caffè
30 ml di caffè zuccherato
Per la copertura:
250 g di cioccolato fondente
30 g di burro

Preparazione

Iniziate a preparare la base della torta fiesta al caffè.

Lavorate i tuorli con lo zucchero.

Aggiungete olio e latte.

Aggiungete farina e lievito setacciati.

A parte montate gli albumi ed incorporateli all’impasto.

Versate in una tortiera imburrata e infarinata del diametro di 24cm oppure quadrata, di 22x2cm.

Fate cuocere in forno preriscaldato statico a 180° per circa 30 minuti. lasciate raffreddare.

Preparate la farcia. In un pentolino mescolate farina setacciata e zucchero.

Aggiungete latte e caffè, mescolando per non far formare grumi. Ponete sul fuoco e cuocete a fiamma bassa per 5-10 minuti, mescolando continuamente, fino a che la crema non si sarà rassodata.

Trasferite in un piatto e mettete della pellicola a contatto. Lasciate raffreddare completamente.

Montate la panna e incorporate alla crema al caffè.

Preparate la bagna. Fate bollire l’acqua e lo zucchero. Spegnete e lasciate intiepidire. Aggiungete il caffè ed il liquore di caffè. Fate raffreddare del tutto.

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente insieme al burro.

Assemblate ora la torta fiesta al caffè. Tagliate la base per il lungo ottenendo due parti. Bagnate la base ed aggiungete la farcia.

Coprite con l’altra fetta di base e bagnate anche questa. Ricoprite prima i bordi con il cioccolato fuso e poi la parte superiore.

Con un po’ del cioccolato fuso intiepidito, fate le striscioline tipiche della fiesta. 😀

Lasciate riposare la torta in frigo almeno un’oretta. Tirate fuori dal frigo una mezz’ora prima di servirla, in modo che la glassa non si spacchi. Ed eccovi una fetta della mia torta fiesta al caffè. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:07

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 17 commenti a "Torta fiesta al caffè"

(media voti:4.5 su 17 commenti)
  1. giulia visto che la panna va aggiunta alla crema già dolce, puoi anche non aggiungere zucchero! quella al banco frigo dovrebbe essere non zuccherata, magari se vuoi aggiungici un cucchiaio di zucchero a velo. 😉 la dose di bagna è indicativa, io ne metto sempre un po’ per volta perchè non sempre le torte assorbono allo stesso modo, quindi se vedi che è già bella bagnata, il resto non usarlo! :)

  2. proverò a fare questa torta tra 2 giorni..sembra spettacolare :)
    avrei solo 2 domande.
    per la farcia, i 200 ml di panna vanno montati cosi’ e basta? senza zucchero? che panna devo usare? io di solito prendo quella per dolci al banco frigo..
    seconda domanda..per la bagna, quanta ne devo utilizzare? ho paura di fare un paciugo…devo finirla tutta per capirci?
    aspetto tue notizie :)

  3. grazie a te manu! ^_^

  4. Ciao Elena, oggi ho fatto questa torta ed è venuta fuori benissimo, l’unica cosa è che il pan di spagna è lievitato nel centro e quindi la torta non è venuta piatta, forse ho montato troppo il tuorlo con lo zucchero, comunque il resto è venuto lo stesso.
    Grazie! Buona serata!

  5. mi pare strano appiccicosa! 😀 io non uso quasi mai glasse, solo la ganache al cioccolato oppure il cioccolato fuso con un po’ di burro! :)

  6. ECCEZIONALE! COMPLIMENTI! IL PROBLEMA MIO SONO LE GLASSE….RESTANO APPICCICOSE, PERCHE’?? POTETE DARMI UNA RICETTA DI QUALCHE GLASSA? GRAZIE MILLE! CIAO

  7. grazie di cuore giusy! ^_^ buon week end! :**

  8. Cara Elena e’davvero una FIESTA per occhi e palato! Secondo me hai superato la ricetta originale, sei GRANDE!!,

  9. isaq puoi usare la ricetta della fiesta classica (trovi il link nell’introduzione a questa ricetta), sostituendo il liquore con uno sciroppo di acqua zucchero e buccia d’arancia! :) se puoi vuoi fare un unico impasto, usare una crema al cioccolato per la farcia e uno sciroppo di acqua zucchero e succo d’arancia per la bagna! :)
    monica infatti quando l’ho assaggiata (la merendina) ho provato a sezionarla e ad assaggiare ogni singola parte, ma la crema era pressofusa con pan di spagna! 😀
    ilenia grazie! :****
    mariagrazia bella! ho usato la panna vegetale perchè piu’ semplice da montare, anche se quella di latte ha tutto un altro sapore! :)
    vale ahueahue grazie! <3
    sabrina a me non piace ne’ il caffè ne’ il liquore, pensa un po’! non mi sono affatto dimenticata delle barrette kinder ed ho gia’ un paio di idee che devo pero’ sperimentare! 😀
    tati aehueaheua sarebbe una bella scena 😀
    rosanna ci sono troppe feste una dietro l’altra! 😀

  10. Che bontà! non ho ancora assaggiato la merendina ma a questo punto passo direttamente a fare la tua torta mi ispira molto di più!
    Magari dopo carnevale mi ci metto anche se dovrei osservare un periodo di “dieta” visto tutti i dolcetti che girano in questo periodo…ogni occasione è buona!!!

  11. che buona, se ce l’avessi qua mi ci butterei sopra. ciao tati

  12. Mamma mia! Elena, hai fatto un’altra delle tue delizie! Giorni fa, mio marito ha mangiato per la prima volta la merendina originale però l’ha trovata con un sapore di caffè troppo forte, e sì che lui è un “caffettaro”! Penso proprio che, assaggiando questa bontà, non avrà niente da dire se non che è buonissima. Grazie per questa nuova squisitezza, un bacio. Sabrina. P.S. Tempo fa ti avevo chiesto se riuscivi a elaborare la ricetta per le barrette kinder… per favore non te ne dimenticare, grazie. Ciaooo! !!

  13. Wow 😀

  14. wwwwwwwooooooooooowwwwwwwwwww Ele che meraviglia, è divina.. al sol vederla .. ho l’acquolina in bocca…. dev’essere buonissima… che dico buonissima di più… ne vorrei un pezzo ora, proprio quello posato sul piattino con la forchetta accanto pronto per essere mangiato… :)
    per la farcia hai usato la panna vegetale o quella fresca di latte?
    è inutile dire che la proverò quanto prima…
    bacino
    buona giornata e buon inizio settimana!

    Maria Grazia

  15. CHE MERAVIGLIA!

  16. Da quel che vedo questa torta é la fine del mondo…purtroppo la merendina originale é poco cremosa….non vedo l’ora di provare la tua versione casalinga fatta dal mio fidanzato all’opera. Adoro i dolci al caffé e questo sarà meraviglioso!!!!

  17. Cara Elena questa proprio è una ricetta che mi ripropongo di realizzare!Mi ci vorrà un pò però perchè questa settimana traslocherò, ma non appena sarà ttt pronto nella nuova casa metterò a frutto la nuova cucina!Lo prometto!!!Dovrò farne però anche una versione no alcoole no coffee per mio figlio!Suggerimenti?

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP